Diamo tutti una mano a Mauro Cocco che lotta per suo figlio Alberto malato terminale

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Ho appena visto l’intervista, trasmessa dalla trasmissione “La vita in diretta”, di Mauro Cocco.

Mauro Cocco è un cinquantenne disoccupato che vive a Ciampino con la sua famiglia, formata da sua moglie Anna e da tre figli. Il più grande di questi figli si chiama Alberto, ha 24 anni ed è stato colpito da una grave malattia degenerativa nel 2012 che quasi subito l’ha costretto a letto ed a costose cure.

Mauro, in questo momento, chiede la dignità di un lavoro, che ha perso nel 2014, per continuare a lottare per la felicità e la serenità della sua famiglia.

Le cure, l’assistenza domiciliare ed i medicinali del figlio hanno un costo mensile molto elevato.

Lascio questa petizione e questa video testimonianza perché mi ha molto colpito la dignità e la pacatezza di questo padre di famiglia che sta lottando per dare a suo figlio una vita migliore.

Chiediamo tutti insieme alle istituzioni ed in particolare al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed al Ministro della Salute Giulia Grillo di intervenire per fornire un'assistenza sanitaria adeguata alle condizioni di Alberto Cocco.

Inoltre vi chiedo gentilmente se potete donare anche una piccola cifra per sostenere la lotta quotidiana di questo padre per i suoi figli.

Grazie in anticipo. Per le eventuali donazioni potete fare riferimento al seguente di numero di

  • Carta di Credito di Postepay: 5333 1710 3731 0469 
  • Cf. CCCMRA67L25H501P                   
  • numero IBAN: IT82C3608105138293070493071

intestati a Mauro Cocco.

Vi auguro una buona giornata.