I Nidi, le Scuole e i Servizi 06 Privati: Risorsa Sociale che non può scomparire

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


I Nidi, le Scuole dell’Infanzia e i Servizi per l’Infanzia  0/6 Privati una risorsa sociale che non può scomparire.

I gestori e i titolari dei Nidi, delle Scuole dell’Infanzia e dei Servizi per l’Infanzia 0/6 Privati attraverso la costituzione dell’Associazione unitaMente, nata da una rete di gestori liguri e che si sta ampliando sul territorio nazionale, si stanno muovendo con l’intento di presentare al Governo un documento di richieste finalizzate a ricevere aiuti concreti per poter sopravvivere all’emergenza Covid19 che ha messo in ginocchio le imprese.

A fronte di una situazione di elevata criticità è impossibile tuttavia non tenere conto delle persone e delle realtà che gravitano attorno a tali strutture e alle quali chiediamo di firmare la presente petizione:

I Bambini e le bambine portatori di Diritti Inviolabili e le loro famiglie oltre ad essere coinvolti in questa situazione che prevede isolamento sociale, fatica emotiva ed economica, corrono il rischio alla fine di questa emergenza di non ritrovare i Servizi Educativi e le Scuole da loro scelti. Alle famiglie chiediamo sostegno attraverso la firma di questa petizione affinchè le voci si uniscano a salvaguardia dei luoghi di apprendimento con i quali hanno intrapreso il percorso di crescita non solo dei loro figli, ma del loro ruolo genitoriale, quei luoghi in cui si concretizza il concetto di Alleanza Educativa, quei luoghi che rappresentano la sicurezza, l’accoglienza e che gettano i semi e curano il terreno emotivo e cognitivo per quelli che saranno gli adulti di domani.

Gli educatori che ogni giorno accompagnano i bambini e accolgono le famiglie con professionalità e competenza e che oggi si trovano a dover temere di non poter svolgere con continuità il lavoro che hanno scelto e che è sotteso da studi continui e passione.

I Tirocinanti universitari e coloro che attraverso la pratica formativa approcciano al mondo del lavoro, che hanno la possibilità di apprendere e consolidare esperienze finalizzate a qualificarsi non solo tramite un titolo accademico, ma anche grazie all’esperienza sul campo.

I Professionisti che si uniscono a concorrere al sostegno dei bambini, delle famiglie e degli educatori: Psicologi, Pedagogisti, Formatori e tutte le categorie che professionalmente supportano i Servizi della Prima Infanzia

Gli operatori quali gli ausiliari, i cuochi e gli addetti alle pulizie, che con il loro operato garantiscono la qualità del Servizio.

Le Associazioni e le persone che promuovono con il loro contributo le esperienze educative come la musica, la psicomotricità e l’arte all’interno dei Servizi in qualità di collaboratori esterni.

Le Aziende che forniscono e veicolano pasti di qualità, puntuali e sempre disponibili anche a fronte delle richieste dei Gestori.

Tutti coloro che ritengono che l’Educazione intesa come processo di  formazione armonica dell’individuo non possa andare perduta e che i Nidi, le Scuole dell’Infanzia e i Servizi 0/6 Privati rappresentino una risorsa indispensabile per la Società intera in termini di sostegno alle famiglie, ai bambini e alle bambine e di possibilità di lavoro per tutte le realtà che vi gravitano attorno.