Diretta a Presidente del Consiglio ed a(d) 15 altri

EMERGENZA INCENDI E SICCITÀ: STOP ALLA STAGIONE DI CACCIA

0

0 hanno firmato. Arriviamo a 25.000.

EMERGENZA INCENDI E SICCITÀ: STOP ALLA STAGIONE DI CACCIA

L’estate 2017 è stata disastrosa sul fronte degli incendi, quasi esclusivamente dolosi. A livello nazionale il fuoco ha distrutto finora oltre 117.579 ettari di boschi, prati e arbusteti e si contano oltre 608 roghi di grandi dimensioni: un dato tre volte superiore rispetto ai bilanci già drammatici degli ultimi 10 anni. Si stima che oltre 40 milioni di animali selvatici abbiano già perso la vita.

Una strage che si somma a quella causata da una siccità che ha messo in ginocchio l’economia nazionale oltre all’ambiente naturale. A fronte di ciò, però, le istituzioni stanno manifestando un atteggiamento irresponsabile: 11 Regioni hanno finora chiesto lo stato di calamità, ma in nessun caso si è pensato a una moratoria della caccia. Anzi: le preaperture, ovvero l’avvio anticipato degli spari al primo settembre, si sprecano, aggiungendo danno al danno.

Proprio a causa dell’effetto dei roghi, la pressione venatoria si concentrerà inevitabilmente nelle zone risparmiate dalle fiamme e che, siccità a parte, possono ancora garantire a malapena la sopravvivenza della fauna selvatica, e a quel punto il massacro sarà compiuto del tutto.

Insieme ad altre associazioni ambientaliste la Lega per l’abolizione della caccia ha fatto pressioni sul Governo per una sospensione generale della stagione venatoria, ma finora le richieste sono cadute nel vuoto. In un vuoto ancora più intollerabile se si considera che la legge nazionale sulla caccia e la stessa Costituzione considerano l’ambiente e la fauna un bene primario da tutelare, e prevedendo il cosiddetto prelievo venatorio solo a condizioni di reale sostenibilità che l’estate di fuoco del 2017 ha cancellato per anni; forse per decenni.

Firmare questa petizione e chiedere al Governo e alle Regioni di intervenire tempestivamente sospendendo la stagione venatoria 2017/2018 è un atto necessario, dettato dall’emergenza e non dall’etica.

www.abolizionecaccia.it

Questa petizione sarà consegnata a:
  • Presidente del Consiglio
  • Ministro dell'ambiente
  • MINISTRO DELL'AGRICOLTURA
  • seg.presidente@regione.campania.it;
  • segreteria.presidente@regione.sicilia.it;
  • segreteriapresidente@regione.emilia-romagna;
  • segreteria.presidente@regione.lazio.it;
  • presidente@regione.marche.it;
  • segreteria_presidente@regione.lombardia.it;
  • presidente.frattura@regione.molise.it;
  • mario.oliverio@regcal.it;
  • presidente@provincia.tn.it;
  • segreteria.presidente@regione.puglia.it;
  • presidente@regione.sardegna.it;
  • direttore.presidente@regione.veneto.it;
  • enrico.rossi@regione.toscana.it

LAC ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 17.994 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




Oggi: LAC conta su di te

LAC ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Presidente del Consiglio: EMERGENZA INCENDI E SICCITÀ: STOP ALLA STAGIONE DI CACCIA". Unisciti con LAC ed 17.993 sostenitori più oggi.