Petition Closed

Chiediamo un impegno immediato affinché la #Sardegna possa eleggere un proprio rappresentante al Parlamento Europeo

A Matteo Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministri e Segretario del Partito Democratico; ai parlamentari sardi eletti alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica; a Francesca Barracciu, neo sottosegretaria ai Beni, Attività culturali e Turismo.

Chiediamo un impegno immediato affinché la Sardegna, in occasione delle prossime elezioni per il Parlamento Europeo, possa eleggere almeno un proprio rappresentate.

La composizione delle "circoscrizione Isole" del Parlamento Europeo fa si che la Sardegna – per le notevoli differenze in termini di popolazione ed elettori - sia sfavorita rispetto alla Sicilia, causando la sostanziale impossibilità ad eleggere un proprio rappresentante, se non con una rinuncia/dimissione da parte degli eletti siciliani (come accaduto anche con le dimissioni, a fine dicembre 2012, di Rosario Crocetta ed il subentro di Francesca Barracciu).

Per poter garantire una più adeguata rappresentanza elettorale alla Sardegna è necessaria una modifica della legge 24 gennaio 1979, n. 18, dividendo l’attuale circoscrizione Isole in due nuove circoscrizioni: la circoscrizione V Sicilia e la circoscrizione VI Sardegna. In questo modo, gli elettori sardi concorrerebbero ad eleggere i propri rappresentanti in seno al Parlamento Europeo.
Tale modifica potrebbe essere approvata dal Parlamento italiano in brevissimo tempo, così da rendere immediatamente vigente la nuova composizione delle circoscrizioni prima dello svolgimento delle imminenti elezioni europee.

Emendamenti in questa direzione sono stati presentati in varie occasioni, nella precedente Legislatura e in quella in corso, sia alla Camera che al Senato - come la proposta di legge presentata alla Camera dei Deputati da Roberto Capelli ed altri; un'altra da parte di Francesco Sanna ed altri; un'altra di Pierpaolo Vargiu; un'altra di Salvatore Cicu ed altri; il disegno di legge presentato da Luigi Zanda al Senato; quello presentato da Roberto Cotti ed altri sempre al Senato.

La modifica alla legge 24 gennaio 1979, n. 18, potrebbe essere così strutturata:

Art. 1

1. Dopo il primo comma dell’art. 2 della legge 24 gennaio 1979, n. 18, e successive modificazioni, è inserito il seguente:
 “La regione Sardegna e la regione Sicilia costituiscono ciascuna una distinta circoscrizione elettorale”.

Art. 2
1. Al secondo comma dell’art. 12 della legge 24 gennaio 1979, n. 18, è aggiunto, in fine, il seguente periodo:
 “Nelle circoscrizioni V e VI le liste dei candidati debbono essere sottoscritte da non meno di 5.000 e non più di 10.000 elettori”.

Art. 3
La tabella A allegata alla legge 24 gennaio 1979, n. 18, e successive modificazioni, è sostituito dala seguente:

 

ALLEGATO 1
(articolo 4)

 

Tabella A
Circoscrizioni                                                              Capoluogo
I                 Italia nord-occidentale                              Milano
II                Italia nord-orientale                                  Venezia
III               Italia centrale                                            Roma
IV               Italia meridionale                                      Napoli
V                Sicilia                                                        Palermo
VI               Sardegna                                                  Cagliari

 

FIRMA LA PETIZIONE!

This petition was delivered to:
  • Presidente del Consiglio dei Ministri
    Matteo Renzi
  • Presidente del Consiglio dei Ministri
  • Matteo Renzi, Segretario del Partito Democratico
  • Parlamentari eletti in Sardegna


Claudio Mura started this petition with a single signature, and now has 1,717 supporters. Start a petition today to change something you care about.