Piazza Pulita dica la verità sull'utero in affitto

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


L’intervista a Nichi Vendola andata in onda su La7 giovedì 28 marzo ha veicolato ancora una volta l’idea che l’utero in affitto possa essere una pratica gratuita e solidale, una bella storia di amore relazionale. Eppure è noto che Vendola e il suo compagno per avere Tobia si sono rivolti all’agenzia Extraordinary Conceptions di Sacramento dove i prezzi variano tra i 130mila e i 160mila dollari. E’ anche un fatto che le madri surrogate firmano dei contratti in cui abdicano al diritto di decidere del proprio corpo e non possono mai cambiare idea. Viene del tutto omesso che nel mondo milioni di donne e femministe si battono per la messa al bando della maternità surrogata e che la Gpa è permessa solo 18 paesi su 206.

Chiediamo, dunque, a Piazza Pulita di fare chiarezza con una puntata che dia voce anche alle voci contrarie, madri surrogate pentite comprese.


Vuoi condividere questa petizione?