STERILIZZAZIONE = ATTO D'AMORE E CIVILTA' #perassistenzaveterinarianazionale

0 hanno firmato. Arriviamo a 10.000.


PETIZIONE POPOLARE PER ISTITUIRE IL CONTROLLO DELLE NASCITE E ALTRE TUTELE PER ANIMALI DA COMPAGNIA http://www.dirittoerispetto.it/super.jpg I cittadini firmatari si rivolgono, anche ai sensi dell'art. 50 della Costituzione in materia di petizioni Premesso che: - nel nostro paese la popolazione canina e' in continuo aumento, dato che oltre ai molti allevatori riconosciuti dall'ENCI, vi sono privati che speculano commercialmente su cucciolate da accoppiamenti pianificati in proprio e ripetutamente; - ad aumentare il numero dei cani italiani, oltre alle cucciolate in aumento esponenziale che dal sud vengono "smistate" nelle varie regioni tramite staffette variamente affidabili, arrivano ogni anno migliaia di cuccioli dai paesi dell'Europa dell'Est e salviamo giustamente tanti animali dalla Spagna; -Gradualmente le spese veterinarie dovranno essere a carico del Servizio Sanitario Nazionale e una voce dedicata specificatamente dovra' essere inserita ogni anno nella legge di stabilita' - i canili in Italia sono in esubero e rappresentano un ingente impiego di denaro pubblico, non sempre gestito con criteri di trasparenza; - negli ultimi anni si e' verificato un aumento di cani molossoidi e pitbull, oggetto di brutale sfruttamento da parte dell'uomo;- le leggi vigenti, quale ad esempio la legge 281 del 14-08-1991 (leggi testo completo collegandoti qui sotto)(http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_normativa_911_allegato.pdf si sono rivelate INSUFFICIENTI   I cittadini firmatari della presente petizione popolare chiedono al governo ed al Parlamento l'emanazione di alcune norme urgenti che prevedano:   - CHE OGNI RAZZA SIA TUTELATA DAL CONTROLLO SU ALLEVAMENTI DALLA COMPROVATA SERIETA' CHE NE PRESERVINO LA NATURALE SELEZIONE (ne consegue un minore abuso e/o sperimentazione sulle razze stesse). Nei canili e nelle case private, nonche' nei negozi di animali la sterilizzazione deve essere obbligatoria per cani e gatti che abbiano compiuto 6 mesi di vita, pratica concordata in convenzione sanitaria nazionale con studio veterinario abilitato. -Che gradualmente le spese veterinarie siano a carico del Servizio Sanitario Nazionale e una voce specificamente dedicata dovra' essere inserita nella legge di stabilita', ogni anno. -che il libretto sanitario - che dovra' documentare il mantenimento e i relativi spostamenti dell'animale - ne comprovi l'attuazione nei termini previsti o concordati da parte della persona o ente che ne assume la custodia. -che i dati anagrafici e qualita' gestionali - con eventuali relativi documenti di conseguimento (Patentino per cani, la cui gestione ne richieda la necessita') - del detentore siano aggiornati in un'apposita sezione del suddetto diario d'identita'


Oggi: CATIA conta su di te

CATIA SPADON ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "PER UN SERVIZIO VETERINARIO NAZIONALE. Al Ministro della Salute: STERILIZZAZIONE = ATTO D'AMORE E CIVILTA' #controllonasciteanimali http://www.dirittoerispetto.it/super.jpg". Unisciti con CATIA ed 7.540 sostenitori più oggi.