#NoFinaleChampionsaIstanbul 2019/2020. Solidarietà ai Curdi!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Lo sport è uno degli elementi più importanti per il vivere civile, attraverso lo sport si possono lanciare storicamente messaggi fondamentali.

Il calcio è lo sport di riferimento in Europa per molti giovani e la pace è ciò che unisce i popoli. La Turchia fa guerra a un popolo bistrattato, il popolo Curdo, bisogna dare un segnale forte contro questa presa di posizione.

La finale di Champions League 2019/2020 si deve disputare a Istanbul il 30 maggio del 2020, chiediamo agli organi di competenza di cambiare sede, la Turchia deve tener conto che l'Europa vuole la pace!