Rendere permanente la sperimentazione di Zona 30 TréntaMI IN VERDE a NoLo

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


TréntaMI IN VERDE termina il 7 luglio 2019: vuoi che diventi definitiva?

TréntaMI IN VERDE è una sperimentazione di Zona 30 realizzata a Milano, nel quartiere NoLo, allo scopo di far "toccare con mano" i benefici della moderazione del traffico: con la trasformazione di un quartiere residenziale in Zona 30 aumentano gli spazi pedonali, migliora la convivialità sulla strada, la circolazione diventa più fluida  e sicura e i negozi di quartiere ritrovano slancio grazie alla maggiore vivibilità dello spazio pubblico.

TréntaMI IN VERDE è stata realizzata grazie a un lavoro di squadra delle associazioni Genitori Antismog e Fiab Milano Ciclobby su progetto dell'urbanista Matteo Dondé, insieme a Progetto Mobì e i volontari di NoLo Social District - con il supporto del Comune di Milano (settore mobilità).

In via Rovereto abbiamo ristretto la carreggiata in modo da rallentare la velocità delle auto e farle così convivere con le biciclette, liberando spazio per il verde.
Gli incroci con viale Monza e via Giacosa sono stati resi più sicuri grazie all'ampliamento dei "golfi" dei marciapiedi e all'accorciamento degli attraversamenti pedonali.
Infine l’ingresso al Parco Trotter (esedra), da sempre oggetto di sosta abusiva, è stato riqualificato e reso vivibile con una nuova asfaltatura, un intervento artistico a terra, panchine, fioriere e piante.
Tre mesi di sperimentazione per mostrare in modo pratico ai cittadini un modo diverso di vivere la città: dove c'erano un parcheggio abusivo, auto sui marciapiedi e un incrocio pericoloso ora è stato restituito spazio alle persone, al verde e ai bambini.
Il 7 luglio la sperimentazione finirà. Per quella data il nostro compito come associazioni si concluderà: se tu, cittadino residente, vuoi chiedere al Comune di Milano di rendere la sperimentazione definitiva lascia la tua firma. :-)