Petition update

Dal vostro inviato a Riace, Andrea Maestri

Beatrice Brignone
Italy

Oct 10, 2018 — 

Sabato scorso ero a Riace, in mezzo alla folla gioiosa e solidale che si è stretta intorno a Mimmo Lucano e alla sua comunità accogliente in una giornata indimenticabile: tantissimi giovani, bandiere di tutti i colori, persone di nazionalità diverse accomunate dallo stesso ideale di giustizia e solidarietà.

Quando Mimmo mi ha accolto nella sua casa ed ho potuto finalmente abbracciarlo, ho sentito in un attimo interminabile tutto il senso delle battaglie che con Possibile, da anni e un po' solitariamente portiamo avanti: sì, perché essere lì dove il dovere inderogabile di solidarietà dell'art. 2 della Costituzione si fa materia e vita quotidiana, mi ha consentito di cogliere tutta l'urgenza della riforma della Bossi-Fini, che nella XVII legislatura abbiamo tentato di riscrivere, depositando una proposta di legge che introduce canali legali e praticabili di ingresso in Italia, togliendo il terreno da sotto i piedi alla criminalità organizzata e ai trafficanti di esseri umani, moderni schiavisti.

Ma in quei giorni in cui è stato arrestato insieme al sindaco anche un modello di accoglienza diffuso, umano, inedito, sostenibile, positivo, la nota più stonata è stata il gaudio ipocrita del ministro Salvini, il quale, indagato per fatti ben più gravi come il sequestro di oltre 100 persone su una nave italiana, faceva lo spiritoso sulle misure cautelari altrui.
In questi stessi giorni è entrato in vigore il decreto Salvini su sicurezza e immigrazione, il manifesto della propaganda securitaria e xenofoba, su cui lo stesso Presidente della Repubblica ha avvertito l'urgenza morale di ricordare al Governo il doveroso rispetto della Costituzione e delle Convenzioni internazionali.

Per contrastare questa deriva, e per capirne di più, abbiamo creato due strumenti che mettiamo a disposizione di tutte e tutti. Il primo è una pubblicazione che si intitola «Il capitale disumano. Salvini e l'odio per decreto», dedicato specificatamente al decreto, esaminato in tutte le sue spigolature e con tutte le sue contraddizioni: potete scaricarlo gratuitamente qui.

Il secondo è una campagna di formazione, debunking e controinformazione che abbiamo chiamato «Antivirus» e che quotidianamente smonta le peggiori e più ricorrenti bufale che compaiono sul web, diffuse anche da chi siede al Viminale.

Con più forza di prima, oggi che la propaganda è diventata norma, oggi che la battaglia per l'eguaglianza e la dignità di ogni persona si è fatta ancora più aspra, chiediamo al Parlamento italiano di votare la mozione di sfiducia al ministro Salvini.

Andrea Maestri


Keep fighting for people power!

Politicians and rich CEOs shouldn't make all the decisions. Today we ask you to help keep Change.org free and independent. Our job as a public benefit company is to help petitions like this one fight back and get heard. If everyone who saw this chipped in monthly we'd secure Change.org's future today. Help us hold the powerful to account. Can you spare a minute to become a member today?

I'll power Change with $5 monthlyPayment method

Discussion

Please enter a comment.

We were unable to post your comment. Please try again.