FIDUCIA AL GOVERNO DRAGHI: VOTO LIBERO PER I PARLAMENTARI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

FIDUCIA AL GOVERNO DRAGHI: VOTO LIBERO PER I PARLAMENTARI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.
Quando arriverà a1.500 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!

Io Sono il Movimento ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Beppe Grillo (garante del Movimento 5 stelle) e a

Alla luce degli ultimi eventi, della compagine di governo nominata del Presidente del Consiglio incaricato e della costituzione di un Ministero della Transizione Ecologica non inclusivo né del Ministero dei Trasporti né di quello dello Sviluppo Economico, così come invece indicato dal Movimento 5 Stelle, è fuori di dubbio che l'esito della votazione tenutasi sulla piattaforma Rousseau risulti gravemente pregiudicato.
Ciò ci induce a ritenere che, probabilmente, tanti di coloro che hanno espresso un voto favorevole, oggi, non riconfermerebbero la stessa posizione.

Inoltre, è da tener conto che i Ministeri a noi assegnati non riguardano i settori nei quali il Movimento 5 Stelle ha raggiunto i principali risultati, che si è dichiarato di voler difendere, né tanto meno abbracciano ambiti che permetterebbero di realizzare le riforme a cuore del movimento come quella dell’acqua pubblica e del salario minimo garantito.
Non trascurando, tra l’altro, che il Ministero dello Sviluppo Economico è stato assegnato alla Lega la quale ha un concetto di ambiente in antitesi al nostro.

Alla luce di ciò, chiediamo che i Deputati e i Senatori del Movimento 5 Stelle possano votare liberamente, escludendo fin da ora l’applicazione di possibili azioni o sanzioni disciplinari a coloro i quali decideranno di astenersi o di votare contrariamente alla fiducia al nuovo Governo. È evidente che tali posizioni non siano da considerarsi una disattesa del voto degli iscritti.

Siamo fermamente convinti che l’adozione di eventuali sanzioni determinerebbe una grave rottura all'interno del Movimento. Per questo, in qualità di portavoce e attivisti del Movimento 5 Stelle, dichiariamo sin da ora di essere pronti ad auto-sospenderci e a mettere in campo azioni ed iniziative nazionali qualora ciò si verificasse.

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.
Quando arriverà a1.500 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!