Corriere della Sera: non si (s)vende l’identità. No alla vendita di via Solferino 28.

PETIZIONE CHIUSA

Corriere della Sera: non si (s)vende l’identità. No alla vendita di via Solferino 28.

Questa petizione aveva 15.081 sostenitori

Comitato di redazione del Corriere della Sera ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Fiat e a

Fermiamo la svendita di Via Solferino. Chiediamo agli azionisti di Rcs Mediagroup (Fiat, Mediobanca, Banca IntesaSanPaolo, Pesenti, Pirelli, Della Valle, Famiglia Rotelli, Cairo, Unipol) e al Consiglio di amministrazione di bloccare la cessione della sede del Corriere della Sera al fondo americano Blackstone. Un’operazione condotta a prezzi stracciati: solo 120 milioni per l’intero palazzo, di cui 30-40 milioni per la parte storica progettata da Luca Beltrami.

 

Dal 1904 via Solferino è la casa del Corriere della Sera. Una casa aperta ai lettori, ai milanesi e a tutti gli italiani. È un pezzo prezioso dell’identità di Milano e dell’Italia. Un patrimonio da custodire con cura e da tramandare alle nuove generazioni. Non da consegnare alla finanza speculativa. Difendiamo insieme via Solferino 28.

 

Il Comitato di redazione del Corriere della Sera

PETIZIONE CHIUSA

Questa petizione aveva 15.081 sostenitori