Ridiamo l'acqua al FERSINA

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


7 febbario 2017: la poca neve caduta nei giorni precedenti si sta sciogliendo e le strade sono piene di rivoli che arriveranno al Fersina fino ad alimentarlo. Oltre a questa debole risorsa non c'è altro e la foto parla da sola. Nessuno sta irrigando i campi, che siano mele o piccoli frutti. Si attende l'onda. L'accumulo nel bacino della centrale idroelettrica compromette l'ecosistema, il paesaggio e il torrente in ogni sua concezione.

Da anni ormai il torrente che rappresenta l'omonima valle e la città di Pergine non gode di buona salute. Il problema è noto ai tecnici, ai politici, ai burocrati, alla Provincia di Trento, alla Associazione pescatori, a chi porta a passeggio il cane nel greto del torrente, ai perginesi che transitano in macchina sui ponti che lo attraversano e si rammaricano nel vederlo in queste condizioni.

Manca l'acqua e non vogliamo più sentire nessuna scusa. Colpa degli agricoltori! Colpa della siccità! La vera responsabilità è di chi sta zitto o di chi si lamenta senza intervenire.

Per questo inizierò promuovendo questa petizione, per certi aspetti simbolica, in modo tale da testare definitivamente se c'è un interesse concreto a livello politico e tecnico a risolvere una situazione deprimente per l'ambiente e per i cittadini che è durata fin troppo.

L'acqua del Fersina è il simbolo vero di Pergine, ne ha fatto nascere le prime attività artigianali, lo ha sconvolto con le piene, ha permesso agli agricoltori di raccogliere ottima frutta e verdura e ha garantito divertimento e refrigerio a tutti i cittadini.

 

RIDIAMO L'ACQUA AL FERSINA 



Oggi: Simone conta su di te

Simone Petri ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comunità alta valsugana bersntol: Ridiamo l'acqua al FERSINA". Unisciti con Simone ed 1.628 sostenitori più oggi.