Lo Star Judo Club di Scampia non deve chiudere! #Avanti'OMaé

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il Maestro Gianni Maddaloni rischia seriamente di perdere la sua Palestra, lo Star Judo Club di Scampia. Per anni ha tolto i ragazzi dalla strada, fornendo loro una seconda possibilità e il suo sostegno, ed ha permesso ai figli dei detenuti, ai ragazzi con disabilità e ai migranti di frequentare gratuitamente i corsi della struttura di Viale della Resistenza. Prima ancora di creare talenti e Campioni del Judo, ha formato uomini e donne. Ha contribuito a costruire una società civile attraverso i valori dello sport e della legalità operando in una zona franca, dove le istituzioni fanno fatica ad intervenire. Se molti giovani sono cresciuti con dei sani principi, è perché hanno incontrato sul loro cammino una figura come quella di Gianni Maddaloni. Ora il costo dell'affitto dello stabile, che è di proprietà del Comune di Napoli, sta soffocando lentamente lo Star Judo Club. Bisogna far presto. E' necessario sposare la causa di colui che è conosciuto con l'appellativo di 'O Maé, favorendo di fatto un dialogo con l'Amministrazione partenopea. Chi fa sport sociale deve essere difeso e sostenuto.



Oggi: O.P.E.S. Organizzazione Per l'Educazione allo Sport conta su di te

O.P.E.S. Organizzazione Per l'Educazione allo Sport ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Napoli: Lo Star Judo Club di Scampia non deve chiudere! #Avanti'OMaé". Unisciti con O.P.E.S. Organizzazione Per l'Educazione allo Sport ed 794 sostenitori più oggi.