PETIZIONE CHIUSA
Diretta a Ufficio Supporto Gestionale SIAE SIAE

Chiediamo alla SIAE chiarezza sulle norme che obbligano alla compilazione del borderò.

La SIAE vuole che per qualunque tipo di musica eseguita in un live, sempre e comunque, si compili un borderò. Questo può essere comprensibile quando si eseguono brani di artisti associati alla SIAE. Ma in base a quale legge e a quale regolamento si è comunque tenuti alla compilazione del borderò anche quando si eseguono musiche di autori non iscritti alla SIAE? Chiediamo alla SIAE di fare chiarezza, indicando una volta per tutte chi è obbligato a compilare il borderò, in quali situazioni ed in base a quale normativa attualmente in vigore.

Molto spesso i funzionari SIAE richiedono la compilazione del borderò indipendentemente dal fatto che vengano eseguite opere di artisti SIAE o meno. 
Sul sito della SIAE tale obbligo viene ricondotto all'applicazione dell'articolo 51 del Regolamento di esecuzione della Legge sul diritto d’autore (il Regio decreto 18 maggio 1942 n. 1369). Questo articolo tuttavia fa riferimento all'articolo 175 della legge n. 633 del 22 aprile 1941 sul diritto d'autore, ovvero il diritto demaniale, che fu abrogato dall'articolo 6 del Decreto Legislativo D.L. 31 dicembre 1996, n. 669 (convertito dalla legge 28 febbraio 1997 n. 30).

Il citato articolo 51 del regolamento di esecuzione della Legge sul Diritto d'autore si riferisce dunque ad un articolo abrogato da più di quindici anni. Secondo le regole generali del diritto, quando una norma primaria viene abrogata la norma secondaria di esecuzione ne segue le sorti, nel senso che è da considerarsi implicitamente abrogata. Dello stesso avviso sembra essere l'opinione del Prof. Luigi Carlo Ubertazzi, uno dei massimi esperti di diritto d'autore, che nella versione da lui diffusa del Regolamento di esecuzione della Legge sul diritto d’autore considera abrogato l'articolo 51. 

Ciò nonostante, nella biblioteca giuridica del sito SIAE viene resa disponibile una versione del r.d. in cui l'articolo 51 non risulta abrogato, e sul sito della SIAE viene citato ancora oggi il suddetto articolo come unico riferimento normativo che giustifichi l'obbligatorietà di compilazione del borderò per tutti.

Possiamo infatti leggere nel sito SIAE: 
"Chi dirige l’esecuzione di opere musicali di qualsiasi genere deve compilare, prima dell’esecuzione o immediatamente dopo, il programma di tutte le opere effettivamente eseguite e consegnarlo all’Ufficio incaricato della riscossione del diritto (art. 51 del Regolamento di esecuzione della Legge sul diritto d’autore), come ribadito nei "Permessi di esecuzione" rilasciati dalla SIAE."

Ricapitolando, non sembra emergere da nessuna legge specifica attualmente in vigore l'obbligo a pagare o compilare il borderò quando si esegue musica di artisti non iscritti alla SIAE. Infatti, quando la SIAE rimanda a dei riferimenti normativi per giustificare il fatto che tutti siano obbligati a compilare il borderò, fa riferimento all'articolo 51 del r.d. 1369/42, che invece sembrerebbe essere implicitamente abrogato in seguito all'abrogazione dell'articolo 175 della legge 633/41 sul diritto d'autore, come riportato e confermato da importanti giuristi.

Chiediamo dunque alla SIAE di fare chiarezza, indicando una volta per tutte chi è obbligato a compilare il borderò, in quali situazioni ed in base a quale normativa attualmente in vigore.
In particolare, se ci fosse un'altra legge che ha "tenuto in vita" il contenuto dell'articolo 51 del r.d. 1369/42 sarebbe opportuno che ciò venisse chiarito dalla SIAE al più presto in una nota ufficiale.


Adriano Bonforti 
Fondatore di Patamu.com




Link di riferimento:

Quando la SIAE obbliga a compilare il borderò in base alla legge (abrogata)
Articolo su Blog Patamu scritto da Adriano Bonforti con la consulenza dell'Avv. Astrid Wiedersich Avena (29/8/2013)

SIAE, questa sconosciuta (anche a se stessa)
Articolo sul Blog di Patamu scritto da Andrea Caovini (21/8/2013)

Il Regio decreto 18 maggio 1942 n. 1369,
nella versione diffusa e commentata dall Avvocato e Professore Luigi Carlo Ubertazzi

La controversa questione del borderò SIAE
Articolo sul sito La Legge Per Tutti scritto da Simone Aliprandi (4/9/2013)

Questa petizione è stata notificata a:
  • Ufficio Supporto Gestionale SIAE
    SIAE


    Adriano Bonforti ha lanciato questa petizione con solo una firma e ora ci sono 695 sostenitori. Lancia la tua petizione per creare il cambiamento che ti sta a cuore.




    Oggi: Adriano conta su di te

    Adriano Bonforti ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Chiediamo alla SIAE chiarezza sulle norme che obbligano alla compilazione del borderò.". Unisciti con Adriano ed 694 sostenitori più oggi.