COLOGNO AL TEMPO DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


“Il rancore e il livore politico dei politicanti colognesi, e non, che ancora oggi non accettano il risultato delle urne elettorali non possono mettere in pericolo la sicurezza dei cittadini, trasformando una manifestazione culturale apolitica e apartitica in una manifestazione neonazista con l’apologia di questa aberrante ideologia, fomentando odio e scontri, è pura follia"