Confirmed victory

7,097
Supporters

L’immane tragedia che si è consumata sulle coste dell’isola di Lampedusa mettono nuovamente in luce l'assurdità di una legge che offende la dignità umana. Il reato di immigrazione clandestina non è un deterrente, perché chi si lascia alle spalle guerre e persecuzioni non ha nulla da perdere. Chi scappa da guerre e persecuzioni non può essere ulteriormente perseguitato. Il rischio di finire sotto inchiesta spaventa inoltre i pescatori che possono essere indotti a non aiutare chi è in pericolo. E' ora di cancellare questa legge. Il Governo trovi il coraggio di affrontare la questione. Se non ora, quando?

Ecco cinque buone ragioni per abolire il reato di clandestinità:

1. NON SERVE per contenere l'immigrazione illegale.

2. ANCHE SENZA IL REATO, CI SONO REGOLE PRECISE (fermo, detenzione nei Cie, identificazione ed espulsione immediata) per trattare gli immigrati irregolari.

3. Il reato di clandestinità HA AGGRAVATO la già grave situazione delle CARCERI ITALIANE.

4. È DISUMANO mettere in galera un migrante senza dargli la possibilità di dimostrare che ha diritto all'asilo umanitario o allo status di rifugiato.

5. Se il reato fosse stato in vigore altrove, MILIONI DI NOSTRI ANTENATI SAREBBERO STATI IN PRIGIONE in Usa, Argentina, Brasile e nei molti altri Paesi dov'erano emigrati.

Letter to
Ministro dell'Interno Angelino Alfano
Presidente del Consiglio Enrico Letta
Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri
and 1 other
Ministro per l'Integrazione Cécile Kyenge
Aboliamo il reato di clandestinità

Le parole del Papa a Lampedusa hanno messo a nudo l'assurdità di una legge che offende la dignità umana. E' ora di cancellarla. Perché l'immigrazione non è un'emergenza ma è "affare di tutti". Il Governo trovi il coraggio di affrontare la questione. Se non ora, quando?

Ecco cinque buone ragioni per abolire il reato di clandestinità:

1. NON SERVE per contenere l'immigrazione illegale.

2. ANCHE SENZA IL REATO, CI SONO REGOLE PRECISE (fermo, detenzione nei Cie, identificazione ed espulsione immediata) per trattare gli immigrati irregolari.

3. Il reato di clandestinità HA AGGRAVATO la già grave situazione delle CARCERI ITALIANE.

4. È DISUMANO mettere in galera un migrante senza dargli la possibilità di dimostrare che ha diritto all'asilo umanitario o allo status di rifugiato.

5. Se il reato fosse stato in vigore altrove, MILIONI DI NOSTRI ANTENATI SAREBBERO STATI IN PRIGIONE in Usa, Argentina, Brasile e nei molti altri Paesi dov'erano emigrati.