Car sharing anche al Tuscolano

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


A Roma ci sono diverse realtà che offrono il servizio di car sharing, ossia la possibilità di usufruire di auto distribuite sul territorio comunale pagando il tempo di utilizzo tramite l’apposita app, tra le quali le principali sono Car2Go ed Enjoy; eppure, uno strumento che dovrebbe favorire la mobilità alternativa, disincentivare l’uso dell’auto privata e ridurre l’inquinamento lascia COMPLETAMENTE scoperti i quartieri più popolosi di Roma, tra i quali il Tuscolano e Cinecittà.

Sia Car2Go che Enjoy, infatti, pur permettendo di muoversi in tutto il territorio comunale, non consentono di lasciare e riprendere le auto oltre un limite posto all’altezza di Arco di Travertino, escludendo di fatto la maggior parte del VII Municipio: parliamo di circa 200.000 abitanti, impossibilitati ad usufruire di un servizio che è sì privato, ma svolto in convenzione con il Comune di Roma. Dunque, cosa aspettano il Comune e il VII Municipio a fare in modo che una fetta così importante della cittadinanza possa usufruire del car sharing?!



Chiediamo alla Sindaca di Roma, Virginia Raggi, e alla presidente del VII Municipio, Monica Lozzi, che intervengano per quanto di propria competenza perché i servizi di car sharing svolti in convenzione con il Comune di Roma (re)includano nella loro area operativa almeno i quartieri del Tuscolano e di Cinecittà, dando seguito ad una risoluzione municipale del 2015.