Petition Closed
Petitioning Petizione per il Parlamento Europeo

Violazione dei Diritti Umani nell’assistenza alla maternità in Europa (Italian text)


 

Per portare l’attenzione sulle violazioni dei Diritti Umani nell’assistenza al parto

 

Letter to
Petizione per il Parlamento Europeo
This petition can be found on www.change.org in the following languages: Croatian, Dutch, English, Estonian, German, Italian, Lithuanian, Latvian, Slovak, Spanish, Swedish, French, Slovenian, Greek.
Spanish

Chiediamo al Parlamento Europeo di esaminare con attenzione le pratiche riguardanti il parto in tutti i suoi Stati Membri.

Le donne in tutta Europa si trovano di fronte a diversi sistemi di assistenza alla matenità, ma tutte affrontano problematiche comuni. L’uso eccessivo di interventi medici ha reso sempre più difficile per le donne riuscire ad avere un travaglio fisiologico e spontaneo.
Nel 2010, la Corte Europea per I Diritti Umani di Strasburgo ha stabilito, nel caso di Ternovszky contro l’Ungheria, che “ il diritto al rispetto della vita privata include anche il diritto di scegliere le circostanze in cui avere il proprio parto”. Ciò nonostante, molti Stati Europei hanno sistemi di assistenza alla gravidanza e al parto nei quali l’autonomia fisica delle donne è costantemente violata e le loro possibilità di scelta sono ridigamente circoscritte.

Il diritto di dare alla luce al di fuori di una struttura ospedaliera è fondamentale per ogni donna in attesa, sia che si scelga il parto in ospedale che il parto in casa. Il rispetto per le donne che scelgono di partorire in ospedale può essere assicurato solo qualora abbiano la possibilità di uscire dagli ospedali e partorire con un modello di assistenza differente, anche qualora non abbiano fatto questa scelta. Le dinamiche assistenziali sono molto diverse quando un operatore sanitario può dare delle raccomandazioni con la consapevolezza che la donna possa seguirle o meno, rispetto a quando lo stesso operatore ben sa che la donna possa essere legalmente forzata qualora non seguisse esattamente le stesse raccomandazioni.

Studi osservazionali hanno documentato che un parto in casa pianificato è altrettanto sicuro quanto un parto in ospedale per donne in buona salute. Date le statistiche e i protocolli per l’assistenza al parto in strutture ospedaliere, il parto in casa è molto spesso l’unica possibilità che le donne hanno in molte nazioni di poter partorire senza inutili interventi medici e farmacologici.

Tuttavia molti Stati Europei non garantiscono alle donne un facile accesso ai servizi di assistenza per il parto in casa, e di fatti molti stati rendono incredibilmente difficoltoso per le donne partorire al di fuori dalle strutture mediche.

Sollecitiamo il Parlamento Europeo affinché consideri i Diritti Umani nell’assistenza al parto come punto di partenza per un’indagine e discussione sui sistemi di assisenza alla maternità in tutti gli Stati membri.

Cordialmente

HRiC