CACCIAMO GENE GNOCCHI DALLA TV

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Nel corso di una trasmissione di La7, il comico Gene Gnocchi ha soprannominato il maiale fotografato tra i rifiuti a Roma, come Claretta Petacci.

Non è tollerabile ne accettabile che si faccia della satira violenta sulla pelle di una donna la cui colpa è stata solo quella di amare Mussolini e nulla di più.

Tra le tante femministe italiane nei salotti buonisti nessuna si è scomodata per difendere la dignità di una donna che è stata violentata e brutalmente appesa in piazza, privata della sua dignità.

Chiediamo LA RIMOZIONE DI GENE GNOCCHI DAL PROGRAMMA IMMEDIATAMENTE!!!

Suggerisco la lettura del breve tratto che segue a tutti i difensori della Donna a giorni alterni..

"Tanta e tale era la vergogna che quando Claretta Petacci, fu issata a testa in giù in piazzale Loreto, e dalla camicetta le uscì il seno, e la gonna scese a mostrarla senza mutande, una staffetta partigiana porse una spilla da balia a don Giuseppe Pollarolo e il prete con la spilla rimediò.

Tanta e tale era la vergogna che Sandro Pertini, uno che per antifascismo si era fatto il carcere e il confino ed era stato condannato a morte dai nazisti, e ne scampò evadendo da Regina Coeli, nel 1983 disse: "LA SUA UNICA COLPA È DI AVER AMATO UN UOMO".

(Mattia Feltri)



Oggi: Federico conta su di te

Federico D'Audino ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "urbano cairo: CACCIAMO GENE GNOCCHI DALL TV". Unisciti con Federico ed 1.021 sostenitori più oggi.