Victoire

APPELLO PER LA SALVAGUARDIA DEL DIRITTO D'ASILO

Cette pétition a abouti avec 8 signatures !


APPELLO PER LA SALVAGUARDIA DEL DIRITTO D'ASILO

No al indurimento della politica d'asilo con la riforma Sommaruga
No alle menzogne dell'UDC

Il 5 giugno 2016 dobbiamo votare su un ennesima revisione della Legge sull'asilo (LAsi). Il voto si svolgerà nella più grande confusione. La consigliera federale Simonetta Sommaruga, capo del DFGP, ha portato a termine quel che la maggior parte dei media presentano come una nuova procedura d'asilo « efficiente, rapida ed equa ». Ma non è così. E l'argomento dell'accelerazione della procedura non è altro che un esca per attirare gli indecisi.


Questo peggioramento si aggiunge alle riforme anteriori. E' notevole il fatto che è stata l'UDC a lanciare il referendum, pretendendo che si vorrebbe « dare un avvocato ad ogni richiedente asilo ». Ma, ancora una volta, non è così. L'aiuto giuridico previsto dalla riforma Sommaruga è limitatissimo, e lo scopo è chiaramente di rinviare i più richiedenti asilo possibile ai costi i più bassi possibile. Questo aiuto giuridico (che l'UDC chiama « avvocato ») è un alibi che non garantisce assolutamente una procedura equa. Il 5 giugno bisognera dire NO all'ipocrita riforma di Simonetta Sommaruga e NO alle menzogne dell'UDC. Mentre il diritto d'asilo sta morendo in Europa, questo NO è l'unico modo di salvaguardarne l'idea nel nostro paese.


Da quando è entrata in funzione alla testa del DFGP, la consigliera federale Sommaruga ha fatto votare alle Camere tre revisioni della legge sull'asilo ; tutte vanno nel senso dell'irrigidimento della revisione del 16 dicembre 2005 di Christophe Blocher, allora consigliere federale. La prima revisione consiste nel decreto urgente, accettato dal Parlamento il 28 settembre 2012 e dal voto popolare il 9 giugno 2013 ; la seconda è la revisione del 14 dicembre 2012, che non è stata sottomessa a referendum e che ha danneggiato in modo irreversibile il diritto d'asilo ; la terza è la « ristrutturazione » della procedura d'asilo, ratificata dalle Camere il 25 settembre 2015.


Il 5 giugno voteremo simultaneamente sulla « ristrutturazione » voluta da Sommaruga E sulla perennità delle misure urgenti del 28 settembre 2012, che per il momento hanno una validità solo provvisoria (scadono nel 2019) e che il DFGP vuole far passare nella legislazione ordinaria.
Chi ha votato contro le misure urgenti nel settore dell'asilo il 9 giugno 2013 non può ricredersi votando sì il 5 giugno prossimo. Chi è stato indotto in errore dall'invocazione dell'« urgenza » e dal discorso ingannevole di Sommaruga sulla sua riforma presentata come più equa deve riflettere. La « fase test » di cui si vantano le autorità ha dimostrato che la sola accelerazione della procedura è dovuta al peggioramento dei diritti dei richiedenti asilo, cosicché molti non riescono più a fare ricorso e tanti altri « spariscono » spaventati da questo macchinario amministrativo, accrescendo così la quantita di clandestini. Non a caso il DFGP non pubblica la percentuale delle decisioni positive prese in queste condizioni : il loro aumento sarebbe l'unico vero indicatore di una procedura più equa.
Le modifiche della legge sull'asilo sottomesse al voto del 5 giugno sono scandalose. Dopo una dozzina di modifiche della legge sull'asilo del 1979, tutte verso il peggio, è indispensabile dire NO al tranello immaginato dalla Sommaruga e dalle Camere per intrappolare i richiedenti asilo.


Non di rado si incontrano difensori del diritto d'asilo che esitano a votare contro la riforma Sommaruga, perché non vogliono votare come l'UDC. Una cosa sia chiara. Il 5 giugno non si tratta di votare per o contro il referendum dell'UDC ; si tratterà di votare per o contro un drammatico inasprimento del diritto d'asilo, che mette ancora più in pericolo i richiedenti asilo. Qualunque cosa faccia l'UDC, non è lei che deve determinare il nostro voto ; dobbiamo votare secondo le nostre convinzioni. È la legge della democrazia.


Appello per la salvaguardia del diritto d'asilo
Fermo posta, 1200 Ginevra 7
sauvegardedudroitdasile@gmail.com

Per firmare l'appello
Versione francese : https://www.change.org/p/pour-la-sauvegarde-du-droit-d-asile
Versione tedesca : https://www.change.org/p/schweiz-aufruf-zum-schutz-des-asylrechts
Versione italiana : https://www.change.org/p/svizzera-appello-per-la-salvaguardia-del-diritto-d-asilo/

 



pablo compte sur vous aujourd'hui

pablo CRUCHON a besoin de votre aide pour sa pétition “Svizzera: APPELLO PER LA SALVAGUARDIA DEL DIRITTO D'ASILO”. Rejoignez pablo et 7 signataires.