RIAPRIAMO LA CICLABILE SUL VILLORESI VIA COL DI LANA!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


La Consulta di Triante vi invita a supportare con le vostre firme la richiesta per la riattivazione della pista ciclopedonale del Canale Villoresi nel tratto di Via Col Di Lana, chiusa da diversi mesi.
Abbiamo inviato una nuova e-mail al Sindaco a seguito della risposta ricevuta dal Consorzio Est Ticino-Villoresi alla nostra del 17 aprile (inviata per conoscenza anche all’Amministrazione Comunale), in cui affermano che il Comune non ha ancora dato riscontro definitivo alla questione.
Di seguito i testi delle mail inviate.
I coordinatori della Consulta di Triante

Gent.mo Sig. Sindaco,
le inoltriamo la comunicazione ricevuta dal Consorzio.
E' tutto nelle sue mani!!
Tutto il quartiere (e non solo!!)
La prega di provvedere al più presto!
In attesa di una sua rapida (quanto quella del Consorzio) risposta,
le inviamo i più cordiali saluti
I coordinatori della Consulta di Triante


---------- Forwarded message ---------
Subject: R: tratto ciclabile/pedonale Villoresi via Col di Lana, Monza
To: consultatriante@gmail.com <consultatriante@gmail.com>

Buongiorno Sigg.,
il Comune di Monza ha effettuato diversi anni fa lavori di trasformazione dell'alzaia del Canale Villoresi al fine di un suo utilizzo ciclopedonale a beneficio della cittadinanza, interventi autorizzati da ETVilloresi in quanto finalizzati all'assunzione in concessione della stessa da parte dell'Amministrazione locale. La concessione in oggetto non è mai in seguito però stata perfezionata dal Comune, nonostante numerosi passaggi e decisioni a favore assunte dalle Amministrazioni nel frattempo susseguitesi. A seguito di alcune problematiche riscontrate in un particolare tratto di alzaia, per via del crollo dei pilastrini posti a supporto della recinzione metallica - potenziale causa di ulteriori cedimenti di porzioni d'asfalto interessati dalla banchina - dopo una verifica puntuale circa le condizioni di sicurezza effettuata da ETVilloresi, quest’ultimo ha disposto la chiusura, a tempo indeterminato, con ordinanza presidenziale n. 5 del 5 novembre 2018 da voi citata, del tratto di banchina sinistra del Canale Villoresi, valutato dal personale tecnico consortile non idoneo al transito ciclopedonale. A fine 2018 contatti tra il Consorzio e il Comune di Monza hanno evidenziato la ferma volontà, da parte di quest’ultimo, di chiudere in tempi ragionevoli la questione; l’Amministrazione comunale si è infatti data disponibile a sottoscrivere la concessione dopo una serie di verifiche di bilancio. Il Consorzio è dunque in attesa di riscontro definitivo da parte del Comune; sino a che quest’ultimo non procederà come da accordi, la strada alzaia non verrà riaperta. Pur consapevole dell’importanza che le alzaie hanno per la mobilità dei cittadini monzesi, il Consorzio, anche in considerazione dei numerosi chilometri di reticolo già in gestione, non può farsi carico di tutte le spese ad esse connesse, che invece dovrebbero essere assunte dal Comune proprio in ragione della loro funzione, estremamente strategica, sul territorio.
Consorzio Est Ticino Villoresi