Salviamo il Piano Urbanistico che tutela La Spezia ed il suo patrimonio collinare

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


La Spezia, città capitale del Golfo dei Poeti, porta di ingresso al Parco Nazionale delle Cinque Terre, posta al centro di un arco collinare che unisce il Parco di Montemarcello Magra-Vara al Parco di Porto Venere, rischia di perdere la sua "assicurazione ad un futuro urbanisticamente sostenibile" rappresentata dal nuovo Piano Urbanistico.
Non permettiamo che il nuovo PUC del Comune della Spezia decada! Se l’Amministrazione comunale non trasmetterà a Regione Liguria, entro il limite della scadenza dei 120 giorni (ovverosia di metà novembre 2017), le Integrazioni richieste e quelle relative alle Osservazioni accolte, il “Nuovo PUC” decadrà, anche nelle sue funzioni di “salvaguardia”, e  rientrerà ad essere pienamente vigente il vecchio Piano, con tutto il suo portato negativo di previsioni urbanistiche quali i nuovi centri commerciali (come il caso dell'Ex-SIO), la cementificazione del piede delle colline (esempi eclatanti Valdellora e Costa di Murlo), le esagerate cubature dei distretti di trasformazione di Calata Paita ed Area Ex-IP. Tutte previsioni che potrebbero andarsi a realizzare in breve tempo, e che spalancherebbero le porte ad ulteriori modifiche peggiorative che cedano alle pressioni edificatorie sulle colline, al momento tutelate.

Il decadimento del PUC significherebbe quindi perdere il prezioso lavoro realizzato dagli uffici preposti per dotare la città di un piano urbanistico coerente ai tempi ed ai principi di sostenibilità. Basti pensare al tema della prevenzione e adattamento al rischio idrogeologico.


Salviamo il nuovo PUC della Spezia ed il suo portato di sostenibilità! Non permettiamo che decada. L'Amministrazione comunale si assuma la responsabilità di evitare un disastro ambientale annunciato.



Oggi: Legambiente La Spezia conta su di te

Legambiente La Spezia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sindaco del Comune della Spezia: Salviamo il nuovo Piano Urbanistico del Comune della Spezia". Unisciti con Legambiente La Spezia ed 630 sostenitori più oggi.