"CAMBIAMO L'ARIA" STOP PUZZA IN CITTA' - NUOVE NORME PER FERMARE ODORI MOLESTI DA IMPIANTI

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


SOSTIENI con la tua firma e PARTECIPA ATTIVAMENTE alla Campagna nazionale "CAMBIAMO L'ARIA", una attività promossa dal Movimento Legge Rifiuti Zero per l'Economia Circolare e già sostenuta da varie Associazioni nazionali, mirata a favorire una vastissima aggregazione di organizzazioni civiche – lavoratori e sindacati di base – sindaci ed amministratori.

Chiediamo a tutti quelli che aderiranno che si impegnino a raccogliere le firme per tre diverse Petizioni da presentare ai presidenti di Camera e Senato ed ai membri del nuovo Parlamento eletto, presumibilmente a fine Marzo 2018. Lo scopo è di introdurre nella prossima legislatura le modifiche al T.U. Ambiente D. Lgs. 152/2016 su tre argomenti diversi, di cui quello in oggetto rappresenta la necessità di colmare finalmente il TOTALE VUOTO NORMATIVO nazionale sul diffusissimo e molesto “INQUINAMENTO OLFATTIVO”

La molestia olfattiva è prodotta da impianti posti A RIDOSSO od addirittura DENTRO I CENTRI URBANI per il TRATTAMENTO DI RIFIUTI come le DISCARICHE ed i T.M.B. (impianti che selezionano rifiuti non differenziati) - gli IMPIANTI A BIOGAS - BIOMASSA, i grandi ALLEVAMENTI ZOOTECNICI INTENSIVI, gli IMPIANTI PETROLCHIMICI e le RAFFINERIE oltre a varie attività industriali ed agricole.

Per le centinaia di LAVORATORI che lavorano dentro e per le migliaia di PERSONE che vivono accanto a questi IMPIANTI PUZZOLENTI, od i cui miasmi arrivano anche a diversi chilometri con i venti prevalenti, la MOLESTIA OLFATTIVA rende l'aria IRRESPIRABILE ed il tanfo arriva anche chiudendosi dentro le case. La vita diventa INFERNALE, dato che soprattutto nelle stagioni primaverili ed estive NON SI PUO' CERTO STARE ALL'APERTO, e ci sono pesantissimi DISAGI PSICOLOGICI oltre allo sviluppo di PATOLOGIE legate all'apparato respiratorio ed oltre al DEPREZZAMENTO delle CASE e del DEGRADO dell'intero centro / quartiere interessato.

Nonostante tutto ciò ad oggi NON ESISTE NESSUNA LEGGE NAZIONALE specifica che ne DEFINISCA I PARAMETRI - REGOLAMENTI I CRITERI DI TOLLERABILITA' - STABILISCA IL METODO DI MISURAZIONE - SANZIONI GLI SFORAMENTI CHE PRODUCONO MOLESTIA ED INQUINAMENTO OLFATTIVO DELL'ARIA .

Il TESTO COMPLETO della proposta di legge è visionabile al seguente link  http://www.leggerifiutizero.org/sito/attachments/article/29/2-inquinamentolfattivo_modulo%20finale.pdf  ed invitiamo a SCARICARE E STAMPARE :

1) i MODULI CARTACEI di questa e delle altre due PETIZIONI in A3 su unico foglio fronte/retro per la RACCOLTA FIRME in piazza o tra i tuoi contatti, raccolta che NON richiede alcuna autenticazione;

2) le ISTRUZIONI che spiegano modalità per la raccolta firme cartacea e l'invio dei MODULI compilati presso la sede nazionale a ROMA;

3) la BROCHURE in A4 che spiega in termini semplici i contenuti di tutti e tre i temi; 

3) il MODULO DI ADESIONE per Comitati ed Associazioni che si battono su questi temi ambientali e che vogliano far parte del Comitato Promotore Nazionale e diventare referenti comunali /provinciali / regionali della Campagna;

4) la bozza di DELIBERA COMUNALE x fare aderire il SINDACO / gli Amministratori del tuo COMUNE alla Campagna Nazionale "CAMBIAMO L'ARIA".

TUTTI I MATERIALI sono sempre scaricabili dal SITO WEB www.leggerifiutizero.org

INFO ed invio di adesioni e foto da pubblicare sul sito a: leggerifiutizero@gmail.com



Oggi: Massimo Piras conta su di te

Massimo Piras Movimento Legge Rifiuti Zero ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Sergio Mattarella: "CAMBIAMO L'ARIA" STOP PUZZA IN CITTA' - NUOVE NORME PER FERMARE ODORI MOLESTI DA IMPIANTI". Unisciti con Massimo Piras ed 773 sostenitori più oggi.