SBLOCCA(GIOVANI)PROFESSIONISTI

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Sostieni la proposta di riservare una quota degli affidamenti diretti effettuati dai Provveditorati alle Opere Pubbliche ai giovani ingegneri ed architetti neo-abilitati (da meno di 5 anni) e under 35, nonché di consentire ai neo-laureati di fare stage retribuiti presso gli uffici tecnici degli stessi.

Attraverso questa proposta, da presentare al Governo ed al Consiglio Superiore dei LLPP, si intendono agevolare i giovani professionisti, nel competere alla pari con chi ha “più consuetudine” con gli affidamenti diretti e quindi fare esperienza professionale e migliorare il proprio CV (potendo così mirare ad incarichi più complessi), nonché i giovani neo-abilitati affinché possano fare esperienza  concreta “sul campo” presso gli uffici tecnici, attivando così anche una reciproca e fattiva collaborazione (ponendosi così anche come soluzione al problema del sottodimensionamento degli stessi).


Vuoi condividere questa petizione?