Vittoria confermata

Rifiuti tossici e speciali: armi chimiche per stragi. Regolamentazione con nuove leggi in un Testo Unico

Questa petizione ha creato un cambiamento con 34.005 sostenitori!


1) Perchè è scritto con l'ultimo computer riparato da A., giovane informatico, che da oggi non potrà farlo più, ennesima vittima di malattie oncologiche sempre più frequenti nel casertano, morto prima della nascita dei figli che ha generato e prima di vedere realizzato il cambiamento in materia ambientale che gli avevo assicurato.

2) Perchè i cittadini italiani devono riappropriarsi del diritto di fare le leggi - visto che la politica non si decide a farlo - soprattutto se esse servono per salvaguardare il benessere e la vita di tutti. Andando oltre la semplice petizione.

3) Perchè le leggi attuali, nella loro frammentarietà, non hanno impedito, ma anzi forse indirettamente hanno favorito, lo sfascio del territorio, manipolato da poche persone criminali che si sono arricchite sulla pelle dei comuni cittadini. Si chiede quindi di firmare per una nuova legge organica sui rifiuti, un testo unico, che racchiuda ed inasprisca le leggi precedenti, equiparando l'inquinamento ambientale ad una strage e trattando i produttori, i trasportatori e gli interratori come organizzati in un associazione mafiosa, punibili con l'ergastolo. La gestione dei rifiuti speciali e tossici, essendo di interesse strategico, non deve essere affidata a privati, ma a strutture pubbliche centralizzate, che si finanzino in gran parte con tariffe adeguate, non avendo scopi di lucro, oltre che con le confische dei beni dei criminali. L'accentramento dovrà garantire la riduzione dei costi e la razionalizzazione degli stoccaggi. Particolare attenzione dovrà essere posta per favorire il pentitismo. Tutte le normative dovranno tendere ad un'uniforme legislazione europea, se non internazionale, in modo da evitare traffici verso nazioni povere, che sposterebbero soltanto il problema ambientale, provocando vittime in altre parti del mondo. Tutto il ciclo dei rifiuti deve essere inserito in un unico database informatico internazionale, sin dall'inizio. Le bonifiche devono essere garantite e svolgere un ruolo primario, gestite anch'esse da organismi statali, in modo da evitare che costituiscano un ulteriore affare per mafiosi, ma al contrario i costi devono ricadere sugli inquinatori.

4) Perchè si riparli di "Terra di lavoro" o di "Campania felix" e non più di "Terra dei fuochi".



Oggi: Antonio conta su di te

Antonio Basilicata ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Rifiuti tossici e speciali: armi chimiche per stragi. Regolamentazione con nuove leggi in un Testo Unico". Unisciti con Antonio ed 34.004 sostenitori più oggi.