Abolizione provvedimento circolazione con Targhe Alterne a Pomigliano d'Arco

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


I cittadini di Pomigliano d’Arco costituiti in comitato cittadino “riprendiamoci la città”, riuniti nell’assemblea pubblica avvenuta in data 30/9/2018 al parco pubblico di Pomigliano d’Arco per discutere dello stato della città anche in virtù degli ultimi provvedimenti di blocco al traffico [ Comunicato del Comune ] .

Premesso che:

lo stato in cui versa la città è davvero preoccupante per i punti sottoelencati:

  1. l’assoluta mancanza di sicurezza;
  2. la mancanza di provvedimenti per la disciplina della movida notturna;
  3. il mancato intervento nel piano traffico che risulta inefficace ormai da anni e che ha come emblema la rotonda ponte;
  4. lo smaltimento dei rifiuti con particolare riferimento all’”umido” lasciati per strada che comportano problematiche notevoli di igiene pubblica;
  5. la volontà di aprire un biogassificatore in una zona già martoriata dall’inquinamento
  6. il mancato intervento presso la Gori per le notevoli disfunzioni nell’erogazione del servizio idrico;
  7. la mancanza di una qualsiasi forma di partecipazione democratica del cittadino alla gestione della “res pubblica “, contravvenendo in modo formale e sostanziale all’ art. 70 del T.U Legge Enti Locali ex art 8 L 267/2000
  8. l’attuale blocco della circolazione con una delibera di tale estremismo che vieta di fatto a tutti i cittadini di attendere alle normali attitudini della vita sociale della città.

fanno una

PETIZIONE PUBBLICA

per chiedere al sig. Sindaco del comune di Pomigliano d’Arco:

  1. di revocare immediatamente tale ultimo provvedimento sulle targhe alterne perché’ non solo è insufficiente a ridurre le polveri sottili ma è del tutto errato nel modo e nei tempi con i quali è stato concepito (argomento della riunione del comitato con video in diretta presente sul gruppo Facebook “Pomigliano indignata”)
  2. di revocare le eventuali multe per le infrazioni all’ordinanza
  3. di abolire le strisce blu per le zone di sosta auto
  4. di dimettersi per manifesta incapacità di gestire un comune con così tante problematiche in essere

Chiediamo a tutti i cittadini di firmare la seguente petizione onde andare a protocollare quanto prima possibile questa richiesta direttamente al comune e chiedere un incontro al sindaco per poter consegnargliela brevi manu, spiegandone nell’articolato allegato alla presente i motivi che stanno alla base di tale richiesta.

I cittadini sono stanchi di essere amministrati da chi con fare arrogante non si occupa della loro volontà e perfino gli nega il diritto di parola.

Sono basiti dopo aver appreso tramite testata giornalistica “Il Mattino” (come riportato da Pomigliano Live [ Notizia Pomigliano Live ] ), che il sindaco ha denunciato 6 manifestanti perché semplicemente chiedevano di anticipare l’ordine del giorno nella seduta del 27 settembre.

Un sindaco che denuncia i cittadini che chiedono spiegazioni deve andare a casa!

Firma anche tu!

Allegato 1 (prima parte)

Allegato 1 (seconda parte)



Oggi: Pomigliano Indignata conta su di te

Pomigliano Indignata ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Raffaele Russo: Abolizione provvedimento circolazione con Targhe Alterne a Pomigliano d'Arco". Unisciti con Pomigliano Indignata ed 1.091 sostenitori più oggi.