PETIZIONE CHIUSA

Che si abbandoni l'uso dell'euro per i motivi di seguito riportati

Questa petizione aveva 22 sostenitori


I motivi per uscire dall'euro sono i seguenti:

1) La Sovranità monetaria è stata incostituzionalmente ceduta a una banca privata e straniera , BCE, da Andreotti e de Michelis con la firma del Trattato di Maastricht pur non essendo nella disponibilità di nesssun governo.

Articolo 105A del Trattato di Maastricht
1. La BCE ha il diritto esclusivo di autorizzare l'emissione di banconote all'interno della Comunità. La BCE e le Banche centrali nazionali possono emettere banconote.

Pur prevedendo l'art 105 che la BCE ha solo il diritto di autorizzare l'emissione i bankieri lo prestano chiedendo un tasso di interesse usuraio.


2) La BCE emette a debito l'euro a interesse pur non essendone la proprietaria all'emissione (può solo autorizzare l'emissione) per nessuna legge europea e pur non essendoci più, dal 15 agosto 1971, il controvalore in oro all'emissione motivo per il quale la Banca centrale sosteneva che la moneta emessa era la sua.


3) Le Banche centrali sono i più grandi usurai al mondo.
Per esempio la BCE presta una banconota da 100 euro al Tasso di riferimento dello 0,05% facendosi pagare un interesse di 0,05 euro.
Il vero tasso praticato però non è lo 0,05% perché la banconota gli è costata 0,10 euro di inchiostro e carta. Il vero tasso praticato per cedere una banconota dal valore intrinseco di 0,10 e è il 50% e sul denaro elettronico è anche più alto!!!!

(100/0,10)*0,05= 50%


Le banche centrali praticano l’usura su tutta la moneta al mondo!!!
La Grecia è la prima vittima degli usurai ma non la faranno morire altrimenti muore la gallina dalle uovo d'oro!!!!
L'Italia uscendo dall'euro e riportando Bankitalia allo Stato, dopo la privatizzazione occulta di Prodi e Napolitano (uomini dei bankieri), il Debito pubblico scomparirebbe in un attimo e non ci sarebbe bisogno di pagare tasse elevate per rimborsare gli intertessi del Debito pubblico fatto con le banche, e non con la vecchina, cedendo loro i Titoli di Stato. Infatti le tasse vengono usate non per il benessere dei cittadini ma per rimborsare gli interessi dei Titoli di Stato acquistati solo dalle banche che solo loro possono andare alle aste, poi rivenduti a noi.

La moneta è uno strumento privo di valore intrinseco ma che dobbiamo pagare ai bankieri. Lo usiamo per i nostri scambi e l'assurdo è che più lavoriamo e più ce ne serve e più aumenta il Debito pubblico.

Sul web esiste un mercato dell'usato dove come numerario ( Il numerario è un bene assunto come unità di misura, il cui prezzo viene fissato a uno)  è usato lo scec, un buono emesso a credito da Arcipelagoscec, e non l'euro emesso a debito dai bankieri.Questa è la prova che non è necessario indebitarsi con le banche per avere uno strumento necessario per gli scambi, attivatore di risorse economiche (e quindi creatore di lavoro) ma privo di valore intrinseco.

www.mercatodeifolli.it

Questo mercato è la prova che l'euro non ci serve!!!

Facciamo sentire la nostra voce a Padoan

http://megashouts.org/BastaBCE



Oggi: Casimiro conta su di te

Casimiro Corsi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Primo ministro e ministro dell'economia pro-tempore: Che si abbandoni l'uso dell'euro per i motivi di seguito riportati". Unisciti con Casimiro ed 21 sostenitori più oggi.