Salviamo la torre sul porto dall'erosione marina

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Sig. Presidente, i firmatari di questa lettera Le chiedono di intervenire per un’azione urgente che salvi la Sentina, e con essa la sua torre sul Porto, daII’azione distruttrice del mare che oramai lambisce I ‘edificio.

La Riserva Naturale Sentina rappresenta l’ultimo prezioso lembo di territorio costiero non antropizzato caratterizzato da ambienti umidi e dunali di grande rilevanza nel contesto del medio Adriatico italiano. Memoria di come si presentava un tempo il paesaggio costiero, la Sentina custodisce un patrimonio immenso di biodiversità e di cultura. È ad esempio il caso dell’edificio storico denominato ”Torre sul Porto”, realizzato net 1543 ed oggi considerato uno dei più significativi beni storici della città.

La Sentina soffre da decenni di un grave problema che in questi giorni ha assunto dei contorni drammatici: il fenomeno dell’erosione costiera è arrivato a minacciare direttamente la Torre sul Porto, simbolo della Riserva, che, dopo 476 anni, rischia di scomparire per sempre, cosi come tutti gli ambienti dunali circostanti.

L’aggiornamento del Piano di Difesa della Costa approvato il 5 dicembre scorso dall’Assemblea Regionale individua quello per la Sentina tra i 37 interventi strutturali di mitigazione deII’erosione costiera ma degli 11 milioni di euro previsti nel bilancio regionale al momento non c’è traccia.

Signor Presidente, occorre intervenire subito o la Sentina e la sua antica Torre sul Porto spariranno per sempre.