No Autovelox sulla Telese Caianello

No Autovelox sulla Telese Caianello

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
Alessio Righi ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Prefetto di Benevento e a

La Telese Caianello o Strada Statale 372, detta anche Telesina, costituisce una delle principali vie di comunicazione che collegano Benevento con Roma e pertanto nell’area è una delle più trafficate sia dalle auto che dagli automezzi pesanti.

Un tempo le strade come la Telesina venivano chiamate “strade a scorrimento veloce”, e in base al codice andrebbero percorse con un limite di velocità dai 90 ai 110 chilometri orari. Sulla Telese Caianello o Strada Statale 372, invece, il limite di velocità è stato ridotto ovunque ad 80 chilometri orari con restrizioni fino a 60 chilometri orari.

Oltre che “strada a percorrenza lenta”, potremmo inoltre definirla tra le strade più osservate d’Italia: lungo il percorso sono attualmente istallati numerosi “misuratori di velocità su strada dei veicoli”, comunemente detti Autovelox, in posizione fissa e sono anche attive varie unità mobili.

A tal proposito è bene ricordare che i limiti di velocità sono uno strumento per aumentare la sicurezza. A nostro parere l’istallazione e la permanenza degli Autovelox lungo la Telesina ha poco a che vedere con la sicurezza, ma rappresenta un tentativo – dimostratamente riuscito - di far cassa a spese dei pendolari, degli abitanti e dei turisti che ogni giorno percorrono questa strada.

Ricordiamo le tante sentenze della Cassazione, che interpretano il Codice della Strada nel senso che non è consentito ai Comuni e agli enti locali di utilizzare gli autovelox quali strumenti volti alla remunerazione economica e alla soddisfazione delle casse degli enti locali, piuttosto che alla prevenzione degli eccessi di velocità e dei conseguenti pericoli per gli utenti della strada.

Per questo i Prefetti sono stati invitati a “vigilare”, essendo competenza del Prefetto la autorizzazione all'installazione di dispositivi rilevatori di velocità (Art. 4 comma 2 decreto legislativo 121/02 convertito in Legge 168/02), approvando la collocazione degli apparecchi dove sono realmente necessari e assicurandone un uso corretto conforme all’interesse pubblico.

Chiediamo pertanto al Sig. Prefetto la revisione del decreto prefettizio del 13 aprile 2010 Prot. n. 13339/Area III Sist.Sanz. (rinvenibile  presso http://www.prefettura.it/FILES/AllegatiPag/1165/DECRETO%20AUTOVELOX%202010.doc.doc ) e nello specifico di revocare l’autorizzazione nel percorso della Strada Statale 372. 

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!