Per la firma trattati per l'abolizione totale armi nucleari e per le migrazioni tutelate

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il governo italiano si rifiuta di firmare il trattato - presentato all'Assemblea Generale dell'ONU e ad oggi sottoscritto da molti stati membri - per l'abolizione totale delle armi nucleari e il "Global Compact for Migration", patto globale per le migrazioni, che statuisce alcune fondamentali regole di civiltà, di procedura e di riconoscimento di diritti nei confronti di milioni di migranti.

Ci rivolgiamo, in particolare, al presidente del consiglio, Giuseppe Conte, e al segretario del principale partito di opposizione, Nicola Zingaretti, per una pronta adesione dell'Italia ai due trattati promossi in sede ONU".


Prime firme, in ordine di adesione:
Gian Giacomo Migone, Tana de Zulueta, Giorgio Ardito, Laura Parker, Valerio Onida, Nerina Dirindin, Raniero La Valle, Dora Marucco, Giuseppe Sergi, Nadia Urbinati, Savino Pezzotta, Francesco Pallante, Vittorio Bellavite, Cristina Trucco, Tomaso Montanari, Adriano Serafino, Anna Viacava, Patrizia Cavani, Cesare Crova

 



Oggi: Gian Giacomo conta su di te

Gian Giacomo Migone ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "per l'abolizione totale armi nucleari e per le migrazioni tutelate". Unisciti con Gian Giacomo ed 525 sostenitori più oggi.