Salviamo Sigfrido

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Un cane anziano e malato chiede aiuto a tutti voi. Questa è la storia di Sigfrido, per colpa della sua malattia debilitante è costretto a vivere in detenzione e a subire un accanimento terapeutico atto solo a soddisfare i bisogni dei suoi carcerieri. Sigfrido aveva trovato una famiglia che lo amava, aveva un morbido cuscino e dopo tanti anni di canile aveva imparato ad apprezzare l'amore e i vizi, ma a questa famiglia è stato ingiustamente strappato. L'unica persona che può salvare questo cane è la vice sindaco del comune di Rezzato, Sigfrido ha bisogno che tutti noi chiediamo al comune ( che è già al corrente di tutto) che la sua situazione venga modificata e che lui torni libero. Se non lo salveremo abbiamo il sentore che presto ci daranno notizie della sua dipartita. Chiediamo quindi che tutti voi mandiate una mail con scritto:.All'attenzione del vice sindaco Ogna: io sottoscritto........ chiedo che la Situazione del cane Sigfrido venga al più presto chiarita e modificata, come cittadino pretendo che, essendo io portavoce di chi non ha voce, le mie richieste vengano ascoltate. Grazie! Inviare a: e.ogna@comune.rezzato.bs.it


Vuoi condividere questa petizione?