Naturalizzazione: bloccare il raddoppio dei termini e preservare la possibilità di ricorso

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Ho scritto una lettera aperta al mio rappresentante in Parlamento per protestare contro il raddoppio dei termini di definizione delle domande di naturalizzazione per matrimonio, determinato dall'art. 14 del D.L. 4 ottobre 2018, n. 113, che ha portato il termine di definizione dei procedimenti, compresi quelli in corso, di cui agli articoli 5 e 9 della L. 91 del 1992 da 24 mesi a 48 mesi dalla data di presentazione della domanda.

Io ho la doppia cittadinanza britannica ed italiana, e mia moglie le ha acquistate entrambe tramite naturalizzazione per matrimonio. Mia moglie ha acquistato la cittadinanza britannica 32 giorni dopo la data della domanda, mentre ha acquistato la cittadinanza italiana 1151 giorni dopo la data della domanda. Lo stesso identico procedimento, come è possibile giustificare che ci vogliano 32 giorni nel Regno Unito e 1151 giorni nella Repubblica Italiana?

Dopo che ho pubblicato la lettera, un informato lettore mi ha fatto notare che la realtà è anche peggiore. Lo stesso articolo 14 pare tolga anche la possibilità del ricorso passati i 4 anni, per cui sostanzialmente verrebbe meno il diritto soggettivo alla cittadinanza per matrimonio in caso di mancata risposta entro il termine.

Il Parlamento ed il Governo Italiano ritengono veramente accettabile per un paese civile che nel XXI secolo un procedimento di una tale importanza per la vita dei cittadini italiani sposati con cittadini stranieri e delle loro famiglie possa richiedere 4 anni per essere portato a compimento, ed il cittadino venga addirittura privato della possibilità di fare ricorso una volta scaduti i termini?

È una decisione che ritengo indegna di un paese civile, e mi auguro che in sede di conversione in legge il Parlamento intervenga piuttosto nel senso opposto. Ho invitato la mia rappresentante a presentare in prima persona un emendamento per bloccare l'aumento dei termini di definizione delle domande di naturalizzazione, e vorrei chiedere agli altri cittadini Italiani di contattare i loro rappresentanti per chiedere di intervenire.



Oggi: Alessandro conta su di te

Alessandro Riolo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Parlamento Italiano: Naturalizzazione: bloccare il raddoppio dei termini e preservare la possibilità di ricorso". Unisciti con Alessandro ed 1.183 sostenitori più oggi.