Salviamo Neapolis in Sardegna

Salviamo Neapolis in Sardegna

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
MAURO SERRA ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Ministro Dario Franceschini e a

LETTERA-PETIZIONE A FRANCESCHINI PER SALVARE NEAPOLIS
“Salviamo Neapolis”. È l’appello lanciato in una lettera inviata al Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, membro del Governo guidato dal presidente Giuseppe Conte, da Mauro Serra e sostenitori. A sottoscrivere la lettera petizione ormai sono oltre duemila. A poche ore dal lancio dell’iniziativa, si sono aggiunte altre realtà del mondo culturale oltre che di Guspini anche di Terralba. Si chiede al Ministro Franceschini e a tutti coloro che promuovono la cultura in Italia un immediato impegno. “Sta crollando un sito archeologico fra i più importanti di tutta Italia: Il sito di Neapolis nel Comune di Guspini in Sardegna. Nei luoghi della cultura si deve prendere in considerazione che non si può perdere un sito archeologico importante perché non è stato fatto tutto ciò che andava fatto in termini di sicurezza, Così si perde una pagina della storia del nostro Paese, si perdono posti di lavoro e si dissolve un sistema valoriale con radici storiche cultuali importanti per l’economia ”. Da qui la richiesta a Franceschini di adoperarsi per varare “interventi progettuali di profondo sostegno e di ampio respiro per il recupero di Neapolis”.
Firma la petizione

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!