Questo esame non s'ha da fare! Lettera della scuola al Ministro dell'Istruzione

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


QUEST'ESAME NON S'HA DA FARE!

La Riforma degli Esami di Stato è necessaria.  Il metodo, come accade da decenni,  è sbagliato. Per l'ennesima volta la si cala dall'alto,  invece di ascoltare, condividere, far partecipare la scuola reale.
Oggi non ha senso discutere i particolari di questo cambiamento "in volo".
Quello che contestiamo  con forza è il tradimento del patto professionale con i docenti e di quello formativo con gli studenti.
L'Esame di Stato deve basarsi sul lavoro svolto nel quinquennio, con una coerenza tra prove e percorsi di apprendimento. Non è possibile né accettabile modificare il traguardo quando i corridori sono a pochi metri dall'arrivo, a metà del quinto anno!
Chiediamo al Ministro di ascoltare il mondo della scuola, rispettarne il lavoro, riconoscere il valore  e la legittimità della richiesta che da esso si alza. La Riforma va discussa, condivisa e applicata in tempi distesi.
I docenti delle Quinte classi del Liceo Anco Marzio di Roma


Vuoi condividere questa petizione?