Vogliamo che l'etrusca Testa Lorenzini torni a Volterra

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Lo Stato ha esercitato, investendo 355 mila euro, il diritto di prelazione sulla scultura etrusca dal nome "Testa Lorenzini", proveniente da Volterra. Si tratta di un reperto di grandissima importanza che può essere considerato "il più importante frammento statuario di Volterra" e, più in generale una delle più importanti scultoree dell'Etruria. La scultura é stata definita dal grande archeologo Bandinelli  la più "greca delle opere etrusche". La testa Lorenzini sarà a breve restituita alla pubblica fruizione ma, anziché destinarla al Museo Etrusco Guarnacci di Volterra, territorio da cui l'opera proviene, la scultura verrà esposta al Museo Archeologico di Firenza. Chiediamo che pur rimanendo proprietà dello Stato, l'opera possa essere destinata ed esposta al Museo Etrusco Guarnacci, dove per altro sono già presenti altre opere di proprietà dello Stato