Petition Closed

L'eternit in questa città rappresenta l'elemento visivo principale oltre al mare. Questa è una zona di forte vento, favorendo così la dispersione dell'Eternit.Dal 1962 è noto in tutto il mondo che la polvere di amianto, generata dall'usura dei tetti e usata come materiale di fondo per i selciati, provoca una grave forma di cancro, il mesotelioma pleurico (oltre che alla classica asbestosi). Le lamiere di eternit, le cisterne per l'acqua che spesso manca nelle case sono presenti ovunque. Altri paesi hanno fatto causa alle aziende vincendole.
Il 13 febbraio 2012 il tribunale di Torino emette una sentenza storica, condannando in primo grado De Cartier e Schmidheiny a 16 anni di reclusione per "disastro ambientale doloso permanente" e per "omissione volontaria di cautele antinfortunistiche", e obbligandoli al risarcimento di circa 3000 parti civili oltre al pagamento delle spese giudiziarie. Il caso Eternit è il primo al mondo in cui i vertici aziendali vengono condannati, costituendo un precedente importante che potrebbe dare il via a decine di processi in tutta Europa.
Purtroppo le morti per Eternit sono morti silenziose, vere stragi non dichiarate.
Salviamo Mazara, Trapani e poi tutta la Sicilia da questo distrastro ambientale!
Il 3 giugno 2013 la pena inflitta in primo grado viene "parzialmente riformata", e aumentata a 18 anni. La Corte d'Appello di Torino ha inoltre disposto il risarcimento alla Regione Piemonte di 20 milioni di euro e 30,9 milioni per il comune di Casale Monferrato
Lo smaltimento è a pagamento; questo significa che non avverrà mai perché quasi nessuno può permettersi il costo dell'operazione. L'intervento deve essere svolto da un pubblico servizio come tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini.

Letter to
Ministero della salute Ministero della salute
Rischio rilevante e autorizzazione integrata ambientale Ministero dell'Ambiente
Smaltimento dell'Eternit presente a Mazara del Vallo