Petition update

L'Hospice che non c'è più

pierdomenico maurizi
Capolona, Italy

May 28, 2021 — 

Buongiorno Amici, ieri la ASL Toscana Sud Est ha fornito delle risposte ai Cittadini di Arezzo comunicando al Sindaco e all'intero Consiglio Comunale, in sintesi, quanto segue:

1. entro giugno, chi avrà bisogno di essere accolto in una struttura dedicata alle Cure Palliative, verrà accolto presso l'Istituto Madre della Divina Provvidenza di Agazzi (AR). Questo passaggio viene definito "trasferimento dell'Hospice", ma è una dizione impropria, in quanto la struttura, per quanto accogliente, non è un Hospice, in quanto sprovvista di gran parte delle caratteristiche richieste da Ministero e Regione Toscana indispensabili per definire Hospice una struttura sanitaria.

Non è stata fatta menzione riguardo agli Operatori (infermieri ed OSS). L'auspicio è che vengano "recuperati" tutti gli Operatori del "vecchio" Hospice, i quali al momento sono operativi in altri servizi. Ciò comporterebbe di non disperdere competenze preziose e permetterebbe di ridurre almeno un po' la reale differenza tra la struttura di Agazzi ed un vero Hospice.

E' stato comunicato anche che i posti-letto passeranno da 6 ad 8, ma non è stato detto che verrà aumentato  proporzionalmente anche il numero degli Operatori. Se gli Operatori rimarranno gli stessi dei 6 posti letto è ovvio che verrà perso qualcosa nell'assistenza sia in qualità che in quantità.

La "soluzione" Agazzi è stato detto che sarà una soluzione temporanea.

2. il nuovo e definitivo Hospice sorgerà nella cosiddetta Area Pionta, adiacente all'Ospedale San Donato. Lunedi 31 maggio verrà svolto un sopralluogo in tale area (attualmente, ricordo a tutti, occupata da strutture semidiroccate e pericolanti) da parte dei tecnici della ASL, il quale sopralluogo dovrebbe dare indicazioni più precise in merito al "dove" costruire l'Hospice.

Il 24 giugno, la ASL presenterà il progetto definitivo, corredato dei relativi costi e di un cronoprogramma.

Credo che al momento ci possiamo ritenere abbastanza soddisfatti, ma invito tutti alla prudenza nell'esprimere giudizi almeno fino al 24 giugno.

Se in quella data verrà effettivamente presentato il progetto ufficiale, dopo averlo analizzato, potremo esprimere i nostri giudizi, i quali non avranno  minimamente la pretesa di condizionare nessuno, ma esprimeranno il sacrosanto diritto dei Cittadini di analizzare e giudicare quanto viene organizzato/costruito grazie al loro contributo in tasse e donazioni.

A presto e grazie ancora a tutti.

Pierdomenico Maurizi 


Keep fighting for people power!

Politicians and rich CEOs shouldn't make all the decisions. Today we ask you to help keep Change.org free and independent. Our job as a public benefit company is to help petitions like this one fight back and get heard. If everyone who saw this chipped in monthly we'd secure Change.org's future today. Help us hold the powerful to account. Can you spare a minute to become a member today?

I'll power Change with $5 monthlyPayment method

Discussion

Please enter a comment.

We were unable to post your comment. Please try again.