Librerie aperte? No grazie

Librerie aperte? No grazie

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Guido Sebastiani ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Mario Draghi (Presidente del Consiglio dei Ministri) e a

Le librerie, come ogni altro negozio non essenziale, in un periodo di pandemia, devono rimanere chiuse. Viviamo altrimenti di slogan #iorestoacasa che vengono svuotati appena sono pronunciati. Quasi se, come sempre in Italia, quando si fa una regola, bisogna poi trovare subito categorie che sono legittimate a non rispettarla. Nelle librerie, come in tanti altri posti, lavorano persone. Sono luoghi di vendita, ma anche di incontri. Sono comunque luoghi di aggregazione. Si esce per andare a comprare del cibo, cioè esigenze primarie e, per quanto romantico, i libri non sono tra questi. 

E' facile lanciare petizioni con frasi ad effetto come "dateci pane per i nostri denti spirituali, non di sola tachipirina vive l'uomo" per chiederne la riapertura. Perchè invece per una volta non si pensa ad attuare la nostra Costituzione e far vedere che tutti siamo uguali. Non si pensa mai ai lavoratori, al rischio che corrono nello stare aperti. Come sempre sembra solo che ci siano cittadini di serie a e di serie b. In questo momento di pandemia tutto il mondo scientifico è unito nel dare l'indicazione di restare a casa se vogliamo sconfiggere il virus, cioè di diminuire il più possibile i contatti tra le persone. Un richiamo, un invito che non sembra assolutamente capito da una serie di intellettuali, giornalisti, scrittori e politici che con le loro petizioni sulla riapertura delle librerie spingono nella direzione opposta, cioè creare ancora una eccezione alla regola medica, e di buon senso.

Per favore, tutti vogliamo le librerie aperte ma facciamolo solo quando, per tutti, non ci sia più rischio di alcun contagio. E allora sì, che noi librai torneremo a volervi consigliare i libri da comprare o regalare, nella piena sicurezza di tutti.

Grazie.

 

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!