I calabresi chiedono capacità e competenze per affrontare la complessa sfida della sanità

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Dopo le dimissioni del Commissario della sanità in Calabria, il Generale Saverio Cotticelli, il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte annunciava la necessità di nominare "un nuovo commissario pienamente capace di affrontare la complessa e impegnativa sfida della sanità". La nomina del già subcommissario Zuccatelli, le cui dichiarazioni sulla bassa trasmissibilità del Covid-19 e sull'inutilità dell'utilizzo delle mascherine sono ormai note, lascia i cittadini e le cittadine calabresi perplessi e attoniti. 
Raccogliamo le firme per unirci alla mobilitazione civile che nella giornata di ieri ha unito società civile, organizzazioni, enti del terzo settore, personalità del mondo medico, tecnico e scientifico: per far fronte a situazioni straordinarie occorrono competenze e capacità straordinarie. Chiediamo al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, al Ministro della Salute, Roberto Speranza, al Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri e al Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, Giuseppe Provenzano di riconsiderare la nomina del Commissario Giuseppe Zuccatelli e che la nomina del nuovo commissario alla sanità sia improntata a criteri di alta competenza tecnica, medica, scientifica e manageriale.