Decreto sicurezza a Verona: sospendiamo l'applicazione e valutiamo gli effetti sulla città

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Quali effetti socio-economici produrrà l'applicazione del Decreto Sicurezza su Verona?

L'Associazione nazionale Comuni italiani ha valutato che i costi per le amministrazioni locali saranno di 250 milioni, un ingente impiego di risorse economiche che aggraverebbe solamente la situazione finanziaria degli enti locali. Oltre all'aspetto puramente economico, gli effetti del decreto rischiano di rivelarsi fortemente dannosi dal punto di vista sociale e lavorativo, aumentando esponenzialmente il numero di irregolari a cui sarebbero negati lavoro, sanità e diritti fondamentali, mettendo a serio rischio la tutela dei più deboli come i minori non accompagnati, e producendo situazioni di forte disagio e insicurezza nella nostra città. Insomma, il decreto ha alte probabilità di produrre tutto meno che maggiore sicurezza. Per questo Traguardi chiede alla Giunta comunale e al Sindaco di Verona di sospendere, come già proposto in altre città, l'esecuzione del decreto e valutare, con un'attenta analisi dei dati disponibili, gli effetti concreti che la legge produrrà sulla realtà socio-economica cittadina.

Il movimento civico Traguardi crede che la sicurezza non debba essere inseguita con slogan e propaganda, ma costruita con studio e proposte efficaci e con politiche di integrazione e welfare.

Aderisci anche tu alla campagna, firma per chiedere la sospensione del decreto e la valutazione dei suoi effetti!


Vuoi condividere questa petizione?