Rendiamo le "Alpi Marittime" patrimonio dell' UNESCO

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Buongiorno a tutti,

con la presente vogliamo invitarvi a sostenere la candidatura delle Alpi Marittime a Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

La Provincia di Cuneo ha un patrimonio naturale tra i più belli del mondo: le nostre montagne, le nostre valli e le mille possibilità che possiamo offrire al mondo, grazie all’accoglienza della nostra gente, semplice e genuina.

Il Gruppo Merlo è profondamente radicato sul territorio e con la condivisione di Camera di Commercio Cuneo e dell’Unione Industriale Cuneo vuole sostenere la candidatura delle Alpi Marittime a patrimonio dell’umanità Unesco.

Le Alpi Marittime, condivise con la Francia e il Principato di Monaco, nostri graditi vicini, sono parte di questo patrimonio che ha dato origine al marchio “Le Alpi del Mediterraneo”.

In questi mesi, le Alpi del Mediterraneo sono state ampiamente esaminate dall’Unesco, ottenendo riscontro per concorrere ad ottenere il “Riconoscimento Unesco”, molto importante per lo sviluppo della nostra Provincia a livello sociale, turistico ed economico.

E d’improvviso la brutta notizia: ripensamento da parte dell’Unesco!! Perché? Non è ben chiaro!!

Non possiamo rimanere impassibili e lasciarci sfuggire una simile occasione! Dobbiamo reagire, in modo deciso!

Nei prossimi giorni, dobbiamo dare all’Unesco un segnale di grande partecipazione popolare! Il nostro territorio merita il riconoscimento Unesco, la nostra gente lo merita! Da anni stiamo concentrando i nostri sforzi, le nostre tecnologie per conservare e tramandare, al meglio, i valori della nostra terra.

Il Gruppo Merlo vuole essere tra le prime aziende della Provincia a firmare, in “maniera plebiscitaria”, con l’aiuto dei propri collaboratori, un documento di sollecito a Parigi. Come ben noto, essendo da sempre la nostra un’azienda molto radicata sul territorio, non poteva non essere porta bandiera di questo messaggio.

Ci teniamo a precisare che non esiste alcuna implicazione politica per ragioni di indipendenza.

Quanto più alta sarà la Vostra partecipazione maggiore sarà il segnale di appartenenza al nostro Gruppo e al nostro territorio

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Lettera di appello:

LETTERA APPELLO

Al Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, 
Sergio Costa

Al Presidente della Regione Piemonte, 
Alberto Cirio

Al Presidente della Regione Liguria,
Giovanni Toti

Oggetto: Sostegno alla candidatura delle Alpi del Mediterraneo a patrimonio UNESCO

Gentile Ministro, gentili Presidenti,

il Gruppo Merlo è profondamente radicato sul territorio e con al condivisione di Camera di Commercio Cune e dell’Unione Industriale Cuneo vuole sostenere la candidatura delle Alpi Marittime a patrimonio dell’umanità Unesco.

La candidatura alla Lista del patrimonio mondiale dell’Unesco è un passo importante verso il riconoscimento del valore universale di un territorio unico come quello delle “Alpi del Mediterraneo”, testimonianza eccezionale della geologia del pianeta.

Di tutti i riconoscimenti cui un sito può ambire, l’iscrizione alla lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco è senz’altro il più prestigioso. Garantisce, infatti, visibilità a livello internazionale, assicurando, al contempo, la tutela dei beni nel lungo periodo. Gli abitanti delle Alpi del Mediterraneo – italiani, monegaschi e francesi – sono pronti ad accogliere visitatori da tutto il mondo appassionati di natura, persone curiose di scoprire fra le pagine di questo “libro di pietra” la storia della Terra e dei complessi meccanismi che hanno modellato il paesaggio attuale.

È con convinzione e determinazione che sosteniamo questa candidatura per la tutela dei siti naturali geologici delle Alpi del Mediterraneo, per consegnarli integri alle future generazioni. Proteggere la diversità geologica significa tutelare la base stessa su cui è fondata la vita.

Il 31 gennaio del 2018 è stata inviata la candidatura, frutto del lavoro di diversi anni e a giugno dello stesso anno, questa aveva superato la prima selezione dell’agenzia ed era entrata nella rosa finale dei candidati a Patrimonio mondiale dell’umanità. A partire dallo scorso autunno, i funzionari incaricati hanno visitato le aree interessate e iniziato a redigere i loro rapporti sulle Alpi del Mediterraneo, in un percorso sostenuto, anche economicamente, dalla regione Piemonte, consapevole del valore di questo progetto per il territorio cuneese e piemontese.

Oggi questo percorso rischia di interrompersi. Il 20 maggio l’UNESCO ha pubblicato la lista delle candidature, con relativi pareri, che saranno discusse durante la conferenza di Baku, in Azerbaigian, dal 30 giugno al 10 luglio prossimi. Purtroppo il parere per le Alpi del Mediterraneo rilasciato dallo IUCN è al momento negativo.

Questo non è un verdetto definitivo, ma bisogna agire velocemente per rispondere ai dubbi sollevati nel rapporto dell’IUCN, illustrando un piano di tutela di questo patrimonio da parte delle Nazioni coinvolte. È quindi necessario attivare rapidamente un tavolo di lavoro con Francia e Principato di Monaco per sostenere la candidatura e convincere la commissione a cambiare parere.

Per questo ci rivolgiamo a voi, Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Presidenti delle Regioni Piemonte e Liguria, affinché sia fatto tutto il necessario per sostenere questa candidatura e portarla avanti con gli altri Paesi interessati. Ciò consentirebbe di sostenere e salvaguardare un patrimonio unico, aumentando turismo e, di conseguenza, crescita economica.

Certi del vostro sostegno vi ringraziamo porgendoVi

Distinti Saluti.

 

Photo Credit: http://www.parcoalpimarittime.it/


Vuoi condividere questa petizione?