Gli animali non sono giocattoli.

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Vorrei che la violenza sugli animali fosse punita in modo severo e legale a ogni individuo di qualsiasi età sia lui o lei minorenne o maggiorenne, desiderio che sia punito in modo esemplare. Gli animali non sono dei giocattoli da prendere e buttare via usando ci si stanca, non sono dei pezzi che possono essere sostituiti come fossero senza valore, MA SOPRATTUTTO, NON SONO ESSERI VIVENTI MENO IMPORTANTI DEGLI UMANI, NON SONO VITE CHE DEVONO ESSERE UCCISE PER GIOCO. L'episodio di oggi è successo nella cittadina di Napoli, un ragazzo di nome Ferdinando Gravante è stato filmato mentre ha calciato con tutta la sua violenza un piccolo gatto grigio che stava passando tranquillamente, ignaro di ciò che gli sarebbe successo fra pochi secondi. Il ragazzo dopo aver compiuto il suo gesto tanto crudele, si è messo a ridere come se avesse compiuto un atto divertente, un fatto irrilevante e odierno che si può fare così, per gioco. Io desidero che questo ragazzo oltre ad essere rinchiuso venga inoltre multato di una somma salatissima. Uccidere un essere vivente, NON È DIVERTENTE, NON È UN GIOCO, NON È UNA COSA DA SORVOLARE. Bisogna imporre delle Vorrei che la violenza sugli animali fosse punita in modo severo e legale a ogni individuo di qualsiasi età sia lui o lei minorenne o maggiorenne, desiderio che sia punito in modo esemplare. Gli animali non sono dei giocattoli da prendere e buttare via usando ci si stanca, non sono dei pezzi che possono essere sostituiti come fossero senza valore, MA SOPRATTUTTO, NON SONO ESSERI VIVENTI MENO IMPORTANTI DEGLI UMANI, NON SONO VITE CHE DEVONO ESSERE UCCISE PER GIOCO. L'episodio di oggi è successo nella cittadina di Napoli, un ragazzo di nome Ferdinando Gravante è stato filmato mentre ha calciato con tutta la sua violenza un piccolo gatto grigio che stava passando tranquillamente, ignaro di ciò che gli sarebbe successo fra pochi secondi. Il ragazzo dopo aver compiuto il suo gesto tanto crudele, si è messo a ridere come se avesse compiuto un atto divertente, un fatto irrilevante e odierno che si può fare così, per gioco. Io desidero che questo ragazzo oltre ad essere rinchiuso venga inoltre multato di una somma salatissima. Uccidere un essere vivente, NON È DIVERTENTE, NON È UN GIOCO, NON È UNA COSA DA SORVOLARE. Non siamo in un video game o in un mondo dove si può fare tutto senza pagare poi, siamo in un mondo alle volte crudele, alle volte irrispettoso, ma questa non è una giustifica per compiere un atto del genere.