Una culla di biodiversità da tutelare

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


La rete dei Navigli lombardi,in tutto il loro corso,da Turbigo a Pavia,pàssando per Milano e tangendo un infinità di città e paesi;rappresentano una culla di vita e biodiversità inimmaginabile da parte di chi non vive abitualmente i canali in questione.

Eppure ogni anno tali canali sono oggetto di asciutte totali che azzerano in alcuni tratti una fauna ittica rara e preziosa.

Popolazioni di pesci a elevato rischio di estinzione come il luccio di ceppo italico , peraltro in frega nel periodo della asciutta primaverile, vengono annientate.

Uniamoci per chiedere a consorzio Villoresi e federazione Italiana pesca sportiva di porre fine a questo scempio.

Chiediamo insieme di mantenere sempre un minimo flusso di acqua, sufficiente a garantire la vita anche durante le asciutte per manutenzione e l'obbligo di rilascio di ogni pesce su tutta la rete di canali. Al fine di tutelare un patrimonio biologico che appartiene a tutta la collettività, raggiungiamo un numero di firme tale da far pesare la nostra voce nelle sedi opportune



Oggi: Alessandro conta su di te

Alessandro Bruschi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Consorzio Villoresi : Un ecosistema da salvare". Unisciti con Alessandro ed 659 sostenitori più oggi.