Congiunti fuori regione

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Con l'ultimo DCPM viene data la possibilità, a partire dal 4 maggio, di poter incontrare gli individui con cui si ha una relazione affettiva duratura: i cosiddetti congiunti. Tra questi sono compresi i fidanzati che siano storici o non (non ci sarà modo per determinare quale davvero sia l'importanza del legame) solo interni alla Regione.

Io mi muovo per dar voce a tutti noi che con difficoltà portiamo avanti relazioni a distanza e che in questo caso veniamo discriminati perché non ci vengono dati la stessa importanza e gli stessi diritti dei fortunati che abitano vicini. I miei sentimenti, quelli di chi si trova nella mia situazione, non sono da meno solo perché provati nei confronti di una persona lontana. Se ci si è mossi per l importanza della salute mentale e della necessità del conforto dato da chi amiamo tutti ne dobbiamo avere egual diritto!

Ora nessuno ritiene che un liberi tutti sia utile ma se con le dovute precauzioni si possono percorrere 300 km all'interno di una regione questo deve essere possibile anche tra regioni; ovviamente con mascherine, autocertificazione e distanziamento sociale.

Concludo con il dire che leggi e decreti giuste e ragionevoli (caratteristica che li rende costituzionalmente valide) sono quelli che considerano egualmente tutti gli individui!