Targa in ricordo della Scuola 725 di Don Sardelli al Parco degli Acquedotti

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Tra il 1936 e il 1973 circa 650 famiglie immigrate dal Sud d'Italia, vissero all'interno di baracche di fortuna costruite tra un arco e l'altro dell'Acquedotto Felice nel quartiere Appio Claudio a Sud-Est di Roma.

In questa situazione di forte disagio sociale, chi pagava maggiormente le conseguenze erano le fasce più deboli, i bambini, che ricevevano una scolarizzazione sommaria o del tutto assente. Chi andava alla scuola primaria e i pochi che accedevano a quella secondaria, venivano discriminati perché abitavano nelle baracche, trattati come alunni di serie B e invitati a trovarsi un lavoro. Don Roberto Sardelli comprende questa situazione di emarginazione ed organizza un doposcuola proprio all'interno delle baracche, dando a quei ragazzi di vita un'arma potentissima di riscatto sociale.

Nasce la Scuola 725.

FIRMA! Per chiedere che venga messa una targa nel Parco degli Acquedotti in ricordo della Scuola 725. Firma affinché il ricordo di quell'Italia del Dopoguerra, delle difficoltà di tante famiglie e dello spirito di solidarietà, non svanisca nel tempo.

«Il luogo dove viviamo è un inferno. L'acqua nessuno può averla in casa. La luce illumina solo un quarto dell'Acquedotto. Dove c'è la scuola si va avanti con il gas. L'umidità ci tiene compagnia per tutto l'inverno. Il caldo soffocante l'estate. I pozzi neri si trovano a pochi metri dalla nostre cosiddette abitazioni. Tutto il quartiere viene a scaricare ogni genere di immondizie a 100 metri dalle baracche. Siamo in continuo pericolo di malattie. Quest'anno all'Acquedotto due bambini sono morti per malattie, come la broncopolmonite, che nelle baracche trovano l'ambiente più favorevole per svilupparsi »
(Scuola 725: lettera al sindaco, Roma, 1968)



Oggi: Dario conta su di te

Dario Piermarini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Roma Capitale: Apporre una targa al Parco degli Acquedotti in ricordo della Scuola 725 di Don Sardelli". Unisciti con Dario ed 936 sostenitori più oggi.