Maggiori controlli e sicurezza per la stazione di Reggio Emilia

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Risse, episodi di violenza, spaccio e la generale situazione di degrado della stazione di Reggio Emilia non fanno altro che rendere insicuri gli utenti della stazione e i suoi operatori, oltre che disincentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici.

 

Appena pochi giorni fa una giovane donna intorno alle ore 20 è stata avvicinata da un uomo da nel sottopassaggio e poi aggredita nella parte della stazione rivolta verso la città.

Per fortuna se l'è cavata e non ha subito gravi danni grazie al repentino soccorso di  alcune persone nei paraggi, ma non so sarebbe stata altrettanto fortunata se si fosse trovata in Piazzale Europa.

Infatti il parcheggio dietro la stazione a quell'ora è pressoché vuoto e incustodito se non per i pochi pendolari che ritornano verso le proprie auto.

Molto raramente sono presenti forze dell'ordine o agenti che semplicemente con la loro presenza disincentiverebbero azioni come queste e permetterebbero a tutti di muoversi con maggiore tranquillità. 

 

Pertanto al Comune di Reggio Emilia e al Sindaco Luca Vecchi chiedo:

Costante presenza di agenti della polizia o forze dell'ordine

  1.  In piazzale Europa all'uscita del sottopassaggio
  2. Davanti all'ingresso principale della stazione
  3. Nel sottopassaggio stesso