Petizione per la Commissione europea: difendi ora la libertà di stampa!

Petizione per la Commissione europea: difendi ora la libertà di stampa!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.
Quando arriverà a1.500 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!

GreensEFA Group in the European Parliament ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Commissione Europea

English

La libertà dei media è sotto attacco in tutta l'Unione europea. La Commissione europea dovrebbe prendere sul serio il ruolo democratico dei media e usare i suoi poteri per difendere la libertà di stampa.

Non possiamo più fingere che non ci siano problemi per la libertà di stampa in Europa. I media sono sotto attacco in tutta l'Unione europea: i giornalisti vengono presi di mira o uccisi, i giornali indipendenti vengono chiusi e i giornalisti vengono citati in giudizio solo per aver svolto il loro lavoro. Il pluralismo dei media è messo a rischio da parte degli imperi dei media e l'informazione è diventata una merce che può essere acquistata e venduta.

Ma senza la libertà dei media, la democrazia non può esistere veramente.

Per questo motivo chiediamo alla Commissione europea di prendere sul serio la libertà dei media e di utilizzare i suoi poteri giuridici e politici per proteggere la libertà di stampa, la libertà di espressione e la libertà di informazione. Hanno il potere di farlo, tutto ciò di cui hanno bisogno è la volontà politica.

Ci sono già sviluppi promettenti: ad esempio, l'Unione europea ha appena adottato una nuova, esaustiva direttiva per la protezione degli informatori (whistleblower) al fine di proteggere le persone che fanno sentire la propria voce e raccontano la verità. Inoltre, l'Unione europea ha iniziato a finanziare progetti di giornalismo investigativo transfrontaliero e il denaro viene stanziato tramite organizzazioni indipendenti per evitare qualsiasi interferenza politica.

Ma si può e si deve fare molto di più. La Commissione europea ha forti poteri di regolamentazione del mercato. Vogliamo che si avvalga di tali poteri per proteggere il pluralismo dei media. Ad esempio, la Commissione europea potrebbe vietare ai governi di finanziare i media che sono politicamente controllati (dichiarando tali finanziamenti come aiuti di Stato illegali), e potrebbe agire per difendere la libertà dei media, rompendo i monopoli dei media in modo che i cittadini abbiano accesso a diverse fonti di informazione. Potrebbero anche fornire più soldi al giornalismo investigativo, in modo che la gente possa venire a conoscenza di casi di corruzione e di abusi di potere.

Firma questa petizione e condividila con i tuoi amici affinché la Commissione europea agisca a favore della libertà, dell'indipendenza e del pluralismo dei media. Aiutaci a fare pressione sulla Commissione, affinché difenda la democrazia e il diritto all'informazione per tutti noi.

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.
Quando arriverà a1.500 firme, questa petizione avrà più possibilità di essere presa in considerazione dai media e dai giornali locali!