No all'ampliamento delle nuove concessioni. Si alla spiaggia libera del lungomare di Sapri

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


CANCELLATA LA SPIAGGIA PUBBLICA DEL LUNGOMARE DI SAPRI

Le spiagge sono per la Città di Sapri la più importante risorsa per la sua valorizzazioni turistica, che deve rispettare un delicatissimo equilibrio fra la legittima e doverosa necessità di offrire moderni, sicuri ed efficienti servizi ai bagnanti e l’altrettanto universale e sacrosanto diritto alla libera fruizione degli arenili da parte di cittadini e turisti.

Il demanio è un bene prezioso e bisogna maneggiarlo con cura altrimenti questo equilibrio si spezza e si creano situazione distorte, come è accaduto con il nuovo regolamento dell’Amministrazione Comunale che ha rotto questo equilibrio , in particolare per alcune spiagge simbolo per la città come appunto la spiaggia del lungomare da sempre libera e fruibile a tutti.

Con un colpo di mano di mezza estate è stato regalato, ai soliti titolari di redditive concessioni demaniali, altra spiaggia pubblica. Il mare di Sapri è diventato praticamente inaccessibile a cittadini e turisti, nel dispregio ad ogni regola limitando il diritto di poter fruire delle spiagge pubbliche.

Il comitato per la spiaggia libera è contrario a questa scelta e promuove questa petizione tra i cittadini residenti e turisti per chiedere all’Amministrazione Comunale di revocare il regolamento sulle concessioni , ripristinando la situazione precedente.

 Chiederemo anche l’apertura di una discussione partecipata e di un confronto ampio per definire un “Nuovo Piano Spiagge”, coinvolgendo i cittadini, le parti sociali, le associazioni e gli imprenditori.



Oggi: ComitatoSpiaggiaLibera conta su di te

ComitatoSpiaggiaLibera LungomareSapri ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "ComitatoSpiaggialibera LungomareSapri: No all'ampliamento delle nuove concessioni. Si alla spiaggia libera del lungomare di Sapri". Unisciti con ComitatoSpiaggiaLibera ed 599 sostenitori più oggi.