Victory

Lettera aperta al Cantone Ticino e a Lugano contro le immagini di Philipp Plein

This petition made change with 3,999 supporters!


Lettera aperta al Comune di Lugano e al Cantone Ticino


Lugano, sede internazionale di un'azienda che sfrutta le donne lavoratrici, Philipp Plein si è riconfermata negli scorsi giorni con la sua campagna per il Black friday come un'azienda senza scrupoli.

I messaggi veicolati dalle pubblicità plasmano comportamenti e desideri, alimentano le fantasie legittimandole. Pretendere che, pur nella libertà di commercio, le imprese mantengano un comportamento etico e socialmente sostenibile ci sembra il minimo. Se la responsabilità degli atti di violenza è di chi li commette, permettere che circolino messaggi e immagini violenti anche attraverso la rete per vendere prodotti o idee è complicità di quegli atti.

Il minimo è che il Cantone e il Comune di Lugano richiedano all'azienda di Philipp Plein di togliere qualunque immagine di omicidio sui propri siti e nei propri negozi.

Ricordiamo che la pubblicità di Dolce&Gabbana che rappresentava uno stupro di gruppo è stata condannata e fortemente criticata da diverse agenzie dell'ONU.

Lettera promossa da coordinamento donne della sinistra e donne USS nella serata su NO Violenza contro le donne: Dalla Convenzione di Istanbul ai progetti di lotta e prevenzione, 25 novembre 2018

 



Today: coordinamento donne della sinistra, donne USS is counting on you

coordinamento donne della sinistra, donne USS needs your help with “Canton Ticino e Comune di Lugano: Lettera aperta al Cantone Ticino e a Lugano contro le immagini di Philipp Plein”. Join coordinamento donne della sinistra, donne USS and 3,998 supporters today.