PETIZIONE CHIUSA

Bambini sottratti ingiustamente alla mamma dai servizi sociali

Questa petizione aveva 12.378 sostenitori


Mi chiamo Pia Provenzano, sono una persona sordomuta e una mamma disperata perché, per ragioni inconcepibili e senza validi motivi, mi sono stati allontanati i miei due figli di cui non scriverò il nome per tutelare il loro interesse. 

I giudici hanno affidato i bambini a mia cognata, "sorella del padre dei bambini, che ha massacrato Pia con ripetute e sistematiche aggressioni", usando le parole del mio avvocato.

Attualmente i miei figli vivono in un paese della Basilicata ed io a Roma dove lavoro e abito. Posso incontrarli ogni 15 giorni con molta difficoltà per il tipo di trasporto e i costi, ma per vederli mi reco in Basilicata anche a rischio e pericolo per la mia incolumità.

Quindi chiedo alle più alte cariche istituzionali che possano intervenire riguardo alla mia situazione, che prendano a cuore la mia storia di mamma che non vuole altro che poter stare, vivere, crescere, istruire i propri figli. Ringrazio fin d'ora chi si interesserà e potrà aiutarmi a risolvere questa ingiustizia.

Con profonda stima

PIA PROVENZANO 



Oggi: Pia conta su di te

Pia provenzano ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Bambini sottratti ingiustamente alla mamma dai servizi sociali". Unisciti con Pia ed 12.377 sostenitori più oggi.